Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Più di 20 000 deliziose ricette!

Collegati via Facebook Chiudi ricerca

Salsa dip: come consumare le verdure crude in modo più piacevole

Di Silvia Santucci, 31/10/2014
Google Ads

Augmenter sa consommation de légumes crus avec les dips


Ludiche e conviviali, le dip – termine inglese che vuol dire salsa, intingolo – sono quelle salsette nelle quali intingere direttamente delle crudités (bastoncini di carote, sedano o finocchio) oppure degli stuzzichini tipo grissini, tortilla mais o focaccia.

Ideali per l'aperitivo o per una cena in piedi, le dip pero' non sono soltanto uno stuzzichino, ma – se realizzate con ingredienti leggeri – possono costituire un'ottimo « trucco » per consumare più verdura cruda in modo piacevole.
Le autorità internazionali in campo sanitario raccomandano infatti di consumare 5 porzioni al giorno di frutta e di verdura, ma non per tutti è facile farlo.
Ecco quindi che accompagnare la verdura cruda con una dip è una piccola astuzia per variare il modo di mangiare la verdura, rendendone più piacevole il consumo.

 

Quali verdure intingere in una salsa dip ?

Tutte le verdure buone da mangiare crude sono perfette per essere accompagnate da una dip, quali le carote, i gambi di sedano, i finocchi, i cetrioli, le zucchine e i ravanelli. Bisogna giusto tagliare queste verdure a bastoncino, in modo che sia pratico intingerle nella dip.
Per beneficiare al massimo delle vitamine e degli enzimi contenuti in queste verdure crude, sarà necessario sceglierle secondo la loro stagione, in modo che siano davvero fresche e gustose.
Le altre verdure adatte ad essere consumate crude intingendole in una dip sono : i pomodorini Pachino, i funghi champignon, le sommità dei cavolfiori, come pure il daikon o ancora le rape rosse crude.

Per tagliare le verdure a bastoncino, utilizzare un coltello molto affilato e tagliare dei bastoncini di verdura piuttosto corti in modo che sia facile tenerli in mano e soprattutto per non rischiare che i vostri invitati intingano di nuovo nella dip un bastoncino di verdura già morso.
Prevedete anche degli stuzzicadenti sui quali infilerete le verdure fragili o difficili da prendere con la punta delle dita, come ad esempio le sommità di cavolfiore.


Qualche idea di ricetta per salse dip leggere e gustose

Una delle dip più leggere è il formaggio fresco alle erbe aromatiche, che si realizza con caprino fresco, oppure con ricotta, o ancora con fiocchi di latte o yogurt greco ai quali si aggiungono erbe aromatiche e altri condimenti, secondo la propria fantasia.

Un'altra dip super leggera e facile da realizzare consiste nel frullare una rapa rossa cotta aggiungendovi qualche cucchiaiata di yogurt bianco per poi condire il tutto con olio d'oliva, sale, cumino e paprika.

Se desiderate una dip più saporita, frullate del gorgonzola con un po' di ricotta, allungando eventualmente con un goccino di latte. Condite con olio, sale e pepe e servite con le crudités.

Il guacamole, famosissimo dip a base di avocado che ci arriva dalla cucina messicana, è ideale non solo con le tortilla chips ma anche con i bastoncini di verdure crude ed è eccellente con i pomodorini.
Per servirlo, prevedete quindi due ciotole, una con le tortilla chips per i più golosi ed una con le verdure crude per chi desidera restare leggero. Anche chi fà attenzione alla linea sarà felice che gli proponiate delle verdure crude per accompagnare questa dip.

Le mousse di prosciutto o di tonno fanno parte delle dip più gustose, come pure le dip a base di verdure cotte frullate, come ad esempio la crema di melanzane o la crema di peperoni, on ancora la crema di zucchine.


Qualche consiglio per realizzare le salse dip

Le dip si prestano a numerose varianti, secondo la vostra fantasia. Ma prima di lanciarvi a realizzarle, è importante conoscere qualche regola di base :

- una volta frullati gli ingredienti, la dip ottenuta non dev'essere troppo liquida, altrimenti cadrà dai bastoncini di verdura una volta intinti e macchierà la vostra tovaglia. La vostra dip deve quindi avere la consistenza di una crema piuttosto spessa;

- bisogna pero' allo stesso tempo evitare che la dip sia troppo spessa, altrimenti risulterà pesante all'assaggio e lo stesso sarà difficile che tenga sui bastoncini di verdura.

Trovate quindi il giusto equilibrio dosando poco a poco gli ingredienti, in modo da arrivare progressivamente alla giusta consistenza che vi permetterà di ottenere una dip leggera e cremosa.

Soprattutto se realizzerete delle dip frullando la verdura cotta, come le melanzane o i peperoni, fate attenzione a frullare bene per non lasciare dei pezzetti di verdura interi che saranno fastidiosi nella dip. Quando frullate dovrete ottenere un purè di verdura perfettamene liscio.

Per condire le vostre salse dip, potrete usare olio d'oliva, sale e pepe come pure altre spezie quali il curry, la cucuma o il cumino. Per rimpazzare l'olio potrete condire le dip con la senape.
Non dimenticate mai le erbe aromatiche fresce quali prezzemolo o basilico tritati, aneto o erba cipollina che apporteranno sempre un tocco di freschezza alle vostre dip.

Se desiderate proporre ai vostri ospiti delle dip dolci, proponete loro del cioccolato fuso in cui potranno intingere della frutta fresca a piacere, come delle fettine di pera, kiwi o mela, delle fragole quando è stagione o delle rondelle di banana.
E per una dip dolce più leggera, sempre da proporre con frutta fresca, potrete frullare della ricotta o dello yogurt greco con zucchero miele e scorza di limone grattugiata.

Vi abbiamo svelato tutto cio' che c'era da sapere sulle dip: ora tocca a voi!
Siete pronti per lanciarvi nella preparazione delle vostre dip?

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Commenta questo articolo

Le origini del carpaccio 10 consigli per illuminare la vostra pausa pranzo