Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Più di 20 000 deliziose ricette!

Collegati via Facebook Chiudi ricerca

Caponatina alla siciliana!

Di stellina_89_rm

è una ricetta che mia nonna fa spesso essendo siciliana, e quando la fa mi racconta del suo viaggio dalla sicilia a roma e che questo piatto le ricorda tutto ciò che ha lasciato li in quelle terre bellissime ma poi mi guarda e dice "grazie a questo però ho avuto te una nipote stupenda che mi da molte soddisfazioni!"

Google Ads
Vota per questa ricetta 2.9/5 (369 Voti)

Ingredienti

  • 400g melanzane a polpa soda e compatta
  • 400g polpa di pomodoro
  • 160g costole di sedano
  • 30g pinoli
  • 120g olive verdi snocciolate
  • 20g zucchero
  • 1+mezza cipolla
  • sale
  • olio
  • pepe quanto basta

Informazioni

persone 4
Difficoltà Media
Tempo di preparazione 40minuti
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Preparate le verdure: mondate il sedano privandolo dei filamenti più duri, quindi tagliatelo a pezzetti e sbollentatelo per 3-4 minuti; scolatelo e tenetelo da parte. Affettate ad anelli le cipolle dopo averle sbucciate.

Lavate bene le melanzane e tagliatele senza pelarle a dadini piuttosto piccoli. Raccoglieteli in uno scolapasta, ricopriteli di sale grosso e fateli spurgare per almeno 30 minuti. Trascorso questo tempo scolateli, passateli in acqua fredda eliminando il sale, strizzateli bene e asciugateli.Versate dell’olio in un tegame e quando sarà ben caldo unite i dadini di melanzana, insaporiteli con sale e pepe, quindi lasciateli rosolare a fuoco vivo. Scolateli con una schiumarola e teneteli da parte.Versate l’olio di cottura delle melanzane e quello restante in un tegame, unite le cipolle e fatele cuocere finché saranno morbide e trasparenti, ma non troppo rosolate. Aggiungete il sedano e le olive, mescolate e versate la polpa di pomodoro oppure 300 g di pomodori ramati a dadini. Salate e proseguite la cottura per 10 minuti.Unite le melanzane, i pinoli la cipolla le olive portate a cottura per circa 20 minuti. Versate in una ciotola e servite tiepido o freddo.

ottimo accompagnato con del vino bianco

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Wrap pollo e verdure

Viene chiamato wrap ogni tipo di sandwich composto da un pane piatto e morbido farcito e arrotolato. Il nome infatti viene dal verbo inglese to wrap che letteralmente significa avvolgere, impacchettare

Questa preparazione esiste in moltissime forme diverse nella tradizione culinaria di tutto il mondo: i messicani hanno le tortillas, gli italiani la piadina, i greci la pita, gli indiani il naan...E si potrebbe continuare. Nella cucina libanese, per esempio, si prepara una golosa pita ripiena di falafel, che potete rifare seguendo le nostre ricette:

Come preparare i falafel

Come preparare il pane pita in casa

 

Oltre ad essere semplice da realizzare, è molto pratico perché costituisce un piatto unico, lo si può farcire con gli ingredienti preferiti ed è comodo da mangiare anche per strada.

Preferite un'alternativa di pesce? Scoprite Come fare dei wraps con avocado, gamberetti ed hummus.

Per un hummus diverso dal solito invece provate il nostro hummus di zucca, davvero delizioso.

 

Infine, se volete fare il vostro wrap con le tortillas e vi avanzano,  ecco altre 10 ricette da fare con le tortillas.

 

 

Commenta questa ricetta

Caponata a modo mio Caponata siciliana