Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Più di 20 000 deliziose ricette!

Collegati via Facebook Chiudi ricerca

labalenavolante

Burro vegan autoprodotto 100% vegetale senza olio di palma

Di labalenavolante

Un burro 100% vegan, ovvero senza ingredienti di origine animale, semplice da preparare e ideale per la preparazione di dolci, o anche semplicemente spalmato sulle fette biscottate integrali con la confettura.

Google Ads
Vota per questa ricetta 3.1/5 (353 Voti)
Burro vegan autoprodotto 100%  vegetale senza olio di palma Validata dalnostro chef 2 Foto

Ingredienti

  • Per un panetto da 350 gr:
  • 1 litro di latte di soia naturale (contenuto soia min (%
  • non addizionato con zucchero o altro
  • altrimenti non caglia)
  • 4 cucchiai di aceto di mele
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 150 gr di olio di cocco
  • 2 cucchiai di olio di soia
  • 1 cucchiano di lecitina di soia

Informazioni

Difficoltà Facile
Tempo di preparazione 25minuti
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Burro vegan autoprodotto 100%  vegetale senza olio di palma - Tappa 1

Ho messo il latte di soia naturale (ovvero soia min 8%, senza aggiunta zuccheri o altro, altrimenti non caglia) in una pentola sul fuoco, quando è arrivato alla temperatura di 80°C (ovvero prima dell’ebollizione, quando sulla superficie del latte vediamo delle micro-bollicine) ho spento il fuoco e aggiunto l’aceto di mele. Subito si sono formati i fiocchi; ovvero il latte ha cominciato a cagliare.

L’ho messo a scolare in uno scolapasta rivestito con un canovaccio, per separare i fiocchi dal siero, e sciacquato i fiocchi rimasti nel canovaccio con dell’acqua fredda per eliminare un po’ del retrogusto di aceto.

In un contenitore a bordi alti, idoneo a immergere il frullino, ho messo la lecitina, sciolta in un cucchiaino di acqua tiepida, l’olio di cocco, l’olio di soia, il sale e il latte di soia cagliato. A questo punto ho frullato finchè non si è formata una crema della stessa consistenza e cremosità di una panna vegetale.

Ho versato il composto in un recipiente rettangolare, per dargli la caratteristica forma da ‘panetto’ e messo in frigorifero a solidificarsi per 6 ore circa.

Il burro così ottenuto può essere usato per dolci e preparazioni che lo richiedano.

Ti potrebbe interessare anche:

Commenta questa ricetta

Ciao! Quale olio di cocco usi tu?

Commentato da

Burro vegan autoprodotto 100% vegetale senza olio di palma Nutella di mandorle fatta in casa