Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Più di 20 000 deliziose ricette!

Collegati via Facebook Chiudi ricerca

L'intervista di Alberto La Rocca



Intervista realizzata da Federica Intervista realizzata da Federica

Abbiamo intervistato Alberto La Rocca!

Visita il blog: Mangiare che Passione.


Scopri il suo profilo



Ciao Alberto La Rocca, raccontaci...


Sei uno dei rari blogger uomo, cosa ti ha spinto ad aprire un food blog ?


La voglia di ricordare, riproporre e perfezionare le ricette che in famiglia ho avuto modo di imparare a fare osservando come la maggior parte di tutti hanno fatto, i nostri genitori o i nostri nonni. Inoltre, essere un uomo nell'infinito mondo del foodblogging al femminile non mi ha mai creato difficoltà particolari, al contrario ho trovato tantissime persone che hanno apprezzano ed apprezzano tutt'ora la qualità del mio lavoro e che mi ringraziano per mostrar loro le ricette della tradizione siciliana che cerco sempre di condividere con tutti.

Cosa hai voglia di condividere con i tuoi lettori attraverso le pagine del tuo blog ?


La mia cultura, la mia terra, la Sicilia. Ho imparato tanto da piccolo osservando i miei genitori, i miei cari, le persone che intorno a me cucinavano per decine e decine di amici e parenti. Ho avuto la fortuna di assaporare e crescere in una terra dalle mille sfaccettature gastronomiche. Ed ora che vivo al nord, le ripropongo cercando con un pizzico di nostalgia, quel ricordo e quel sapore che spesso si dimentica col tempo.

Come definiresti la tua cucina?


Ricca, saporita e tradizionale. Amo far tutto, non ho una preferenza particolare. La cucina siciliana è piena di colori, sapori ed odori, incroci di gusto e rigorose regole da rispettare. E tanta fantasia!

In cucina, non puoi fare a meno di....


...pochi ingredienti ma indispensabili. Bastano un pò di farina ed acqua per farsi due tagliolini freschi, oppure 4 pomodori maturi per un sugo veloce accompagnato dal fresco profumo di basilico appena colto. Lo sfrigolare di uno spicchio d'aglio in padella, insieme ad un peperoncino. Quegli ingredienti semplici con cui però puoi far felice chiunque si trovi a cena con te in quell'istante.

Hai un consiglio da dare a chi ha intenzione di aprire un food blog?


Passione, amore per la cucina e semplicità. Ho avuto modo di conoscere e condividere idee con tantissimi amici ed amiche che con la stessa passione creano le proprie ricette ed i propri pensieri online. Chiunque può scrivere di una pastasciutta, ma pochi possono renderla speciale con una propria storia, e penso proprio che sia questo a far la differenza.

Il tuo banner é : “ con la Sicilia nel Cuore”. Cosa ami della tradizione culinaria siciliana e cosa influisce di più sulla tua cucina?


Sono siciliano di nascita ed attualmente milanese di adozione. Ho vissuto 20 anni nella mia terra ed ho avuto modo di imparare e conoscere il meglio che la mia terra poteva offrire. La cucina siciliana è un mix di profumi e sapori che coprono l'intera fascia mediterranea. Profumi e sapori unici che si racchiudono in ricette della tradizione impossibili da non riproporre.

Quale piatto della cucina siciliana consiglieresti a chi non la conosce?


In primis il cous cous. Piatto di estrazione araba che negli ultimi decenni è diventato un vero must della cucina Siciliana. Ma poi anche i nostri timballi di pasta alla palermitana. Belli da vedere ma soprattutto buoni da mangiare.

Nel tuo blog hai dedicato una rubrica ai “food street” i cosi detti “cibi da strada”. Cosa ne pensi di questa nuova corrente culinaria?


Lo street food in Sicilia esiste dall'epoca degli arabi, anzi si può tranquillamente affermare che lo hanno inventato loro più di mille anni fa. Palermo, grazie a loro, è diventata nel tempo una delle poche città ad offrire una varietà di cibi di strada che è impossibile da trovare altrove. Ultimamente poi, grazie ai molti programmi tv di cucina è stato possibile riscoprire queste tradizioni gastronomiche poco conosciute ai più ed in alcuni casi a valorizzarle.

Nel tuo blog proponi molte ricette etniche. Quale cucina straniera si avvicina di più ai tuoi gusti culinari?


Per passione direi che la cucina di estrazione araba è quella che più di tutte mi ha colpito e che ho sempre cercato di riproporre nelle mie ricette. Credo che tale passione nasca principalmente anche grazie alla mie origine siciliane, terra in passato dominata dagli arabi che hanno lasciato un eredità incredibile sotto l'aspetto gastronomico.

Le tue foto sono magnifiche: come riesci a rendere visivamente bello un piatto ? Hai qualche consiglio da dare ai nostri lettori per riuscire a scattare una perfetta foto di un piatto ?


Non uso particolari accorgimenti. Ho imparato a valorizzarle nel tempo cercando di scattare foto che riuscissero a cogliere quella particolare inclinazione o quella luce che dessero risalto al piatto stesso. Non utilizzo macchine fotografiche professionali, a volte scatto le foto persino con lo smartphone, ma sempre dedicando loro la giusta attenzione. L'unica cosa che posso consigliare è di non scattare una foto e via, ma di immaginare come vorresti che gli altri vedessero la tua foto e se quello scatto che hanno fatto rappresenta ciò che effettivamente vogliono mostrare. Solo se si rispettano queste poche regole, forse hai ottenuto il tuo scatto perfetto. ;-)



Grazie Alberto La Rocca per aver risposto alle nostre domande. A presto!
Articolo pubblicato da Federica - 11/04/2014



Se sei un blogger o uno chef, se lavori nel settore alimentare o hai un sito web sulla cucina e l'alimentazione e desideri condividere le tue ricette con la nostra community, per favore contattaci!
Saremo lieti di valorizzarti sul nostro sito.

Commenta questo articolo

mangiarechepassione

Grazie a voi x avermi offerto questa
magnifica opportunità! ^_^

Commentato da