Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Sandra D.

Mezze penne ricotta e pistacchi

Di

Avete presente quelle situazioni in cui aprendo il frigo vi ritrovate a dire: “…e moh cosa cucino???”.

Il più delle volte è una domanda superflua perché vi rendete conto che il vostro frigo è più organizzato di quello di un centro commerciale, con i cibi suddivisi per categoria, in ordine di scadenza e possibilmente, visto che avete gusto nell’abbinare i colori, avete anche dato un ordine di colore in base al colore del pack…così, perché il frigo in quella maniera è più carino da vedere. No? :)

Ma altre volte la vostra domanda“…e moh cosa cucino???” è più che lecita, perché è più vuoto il vostro frigo che il vuoto assoluto stesso, lo aprite e ne potete sentire l’eco, ci guardate dentro e altro non trovate che il barattolo di cetriolini sottolio comprati per l’insalata estiva, di cui utilizzati tre, che faceva tanto mangio-l’insalata-visto-che-sto-a-dieta, il formaggio grattugiato (lo tengo perchè sulla pasta mi piace), salsine varie (maionese, senape, ketchup…ecc…ecc…)e stop!

Ecco quest’ultima è la situazione in cui mi sono ritrovata io proprio l’altro giorno.

Nel mio frigo però oltre al barattolo di cetriolini sottolio c’erano anche mezzo vasetto di ricotta ed un pezzetto di coppa…e qui il lampo di genio: PASTA E RICOTTA!

Wow mi son detta, per un attimo mi son sentita come la vincitrice di Masterchef, Gordon Ramsay in confronto l’ho reputato solo un dilettante; allora una volta ritornata nel mondo reale ed in un momento di puro sconforto, visto che pasta e ricotta è un piatto un pochino insulso, ho provato a renderlo un po’ più sfizioso, la cosa bella di questo piatto è che la sua realizzazione mi è venuta piano piano, mentre la pasta si cuoceva.

Vota per questa ricetta 3.2/5 (262 Voti)

Ingredienti

  • 180g di mezze penne (o qualsiasi tipo di pasta corta)
  • 150g di ricotta
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • 100 ml di latte
  • 100g di coppa tagliata a cubetti
  • Pistacchi in polvere per la gratinatura q.b.
  • Sale

Informazioni

persone 2
Difficoltà Facile
Tempo di preparazione 10minuti
Tempo di cottura 15minuti
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Per prima cosa accendiamo il forno a 180° e lo lasciamo scaldare.
Cuociamo le mezze penne in abbondante acqua salata, avendo l’accortezza di scolarle 5 minuti prima, quando sono quasi al dente.
Nel frattempo che la pasta si cuoce mettiamo la ricotta in una ciotola, ci aggiungiamo una manciata di parmigiano andando tranquillamente ad occhio, il latte ed un pizzico di sale e con l’aiuto delle fruste elettriche ne facciamo una crema, se serve aggiungiamo anche un po’ di acqua di cottura.
Successivamente prendiamo un padellino e mettiamo a soffriggere (senza aggiungere olio mi raccomando) la coppa che abbiamo tagliato a cubetti, fino a renderla croccante e la teniamo da parte.
Scoliamo la pasta.
Prendiamo una piccola pirofila e ne sporchiamo il fondo con la nostra crema di ricotta, aggiungiamo un po’ di pasta in modo da creare uno strato e versiamo ancora un po’ di ricotta, mettiamo qualche cubetto di coppa croccante, spolverizziamo con un po’ di parmigiano grattugiato e procediamo col secondo strato (a me ne son venuti giusto due strati).
Sull’ultimo strato, che è quello che dovrà gratinare, oltre al parmigiano ed alla coppa aggiungiamo anche una manciata di pistacchi in polvere.
Mettiamo in forno per 15 minuti a 200°, o comunque finché non si sarà formata una bella crosticina e serviamo caldi, ma non bollenti!

Ti potrebbe interessare anche:

Commenta questa ricetta

Trofie pomodorini, gamberi e pistacchio Tubetti alla siciliana