Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Più di 20 000 deliziose ricette!

Collegati via Facebook Chiudi ricerca

L'intervista di Patrizia Marini



Intervista realizzata da Federica Intervista realizzata da Federica

Abbiamo intervistato Patrizia Marini!

Visita il blog: Qualcosa di Buono.


Scopri il suo profilo



Ciao Patrizia Marini, raccontaci...


Cosa ti ha spinto ad aprire il tuo blog ?


Sicuramente la spinta maggiore è venuta dalla mia passione per la cucina e dall'idea di avere uno spazio tutto mio, un quaderno di appunti dove ordinare ricette ed esperimenti . Così vinta la mia timidezza , mi sono buttata ! In seguito, l'incoraggiamento a portarlo avanti , nonostante gli impegni ed il poco tempo a disposizione, è arrivato dalle mie sorelle e dalla mia famiglia, miei grandi sostenitori.

Come è cominciata la tua storia d'amore con la cucina ?


Ero poco più che una da bambina quando ho iniziato a pasticciare in cucina! Mi è sempre piaciuto, ma devo ringraziare le donne della mia famiglia, mamma e nonna, che con pazienza mi hanno insegnato le basi fondamentali della nostra cucina tradizionale che non è affatto veloce e semplice. Mia madre poi, ogni domenica mattina, metteva un grembiulino a me e a mia sorella e ci faceva preparare la pasta fresca all'uovo ! Per noi era puro divertimento, tra gli sbuffi di farina che arrivavano dappertutto e quindi, posso dire che la pasta fatta in casa, la so fare ad occhi chiusi :) !

Come definiresti la tua cucina ?


Tradizionale, sicuramente! Anche se poi curiosa come sono, ho sempre voglia di cambiare e di sperimentare nuovi ingredienti. Per poi ritornare a quelle che considero le ricette che non abbandonerei mai, quelle che profumano di affetti, di famiglia e che riescono sempre bene e che gratificano ogni volta me ed i miei commensali.

Perché hai scelto il nome "qualcosa di buono" come titolo del tuo blog? Questo titolo ha un significato speciale per te?


Ha un significato molto speciale : è una dedica a mio figlio e alla sua richiesta più ricorrente :
-"Cosa c'è da mangiare?"-
-"Tu cosa vorresti?"-
- "Qualcosa di buono! "

Così, non ho dovuto pensarci molto al nome da dare al mio blog. Qualcosa di Buono era perfetto per questo spazio dove in fondo, racconto piccole storie familiari quotidiane, legate ovviamente alle ricette ed al piacere di stare insieme a tavola.

Qual è la più bella esperienza che hai fatto grazie al tuo blog ?


L'aver conosciuto , anche se solo virtualmente per ora, splendide blogger con le quali è iniziato un bel rapporto di conoscenza ed amicizia reciproca, oltre che uno scambio di consigli e ricette. Sono davvero belle esperienze queste , che spero possano arricchirsi sempre di più !

Sbirciando il tuo blog ho trovato una ricetta che ha subito attirato la mia attenzione " Tartellete al pesto e datterini". Dove hai preso ispirazione per accostare i datteri al pesto e la preparazione è stata difficile?


Amo l'estate. E' la mia stagione preferita e nelle mie ricette presto molta attenzione alla stagionalità degli ingredienti.
I pomodorini ed il basilico profumano d'estate e li adoro ! Sicuramente la mia pasta preferita è quella condita con uno spicchio d'aglio, olio, pomodorini datterini tagliati a metà e tanto basilico, il tutto saltanto per pochi minuti in padella . Perchè allora non metterli insieme in una torta rustica? Le tartellette piccoline nascono dalla mia passione per le monoporzioni che trovo più graziose da vedere. Così sono venute fuori le mie tartellette, dai datterini dell'orto , dal basilico fresco in abbondanza e da una pasta brisèe improvvisata con l'olio d'oliva. La loro preparazione non è stata affatto difficile. Molto spesso la mia difficoltà e quella di dover pesare gli ingredienti per riportarli nel blog, abituata come sono a non pesare niente nelle ricette improvvisate e quotidiane.

Qual è l'ingrediente dal quale non ti separeresti mai ?


La farina e ci aggiungerei anche l'olio. Due fondamentali ingredienti in cucina.

Qual è il tuo sogno culinario nel cassetto?


Un sogno culinario vero e proprio non ce l'ho. Però mi piacerebbe creare un libro con le mie ricette più belle, adoro i libri di cucina ! Uno tutto mio sarebbe bellissimo .

Per te cucinare è....


Piacere di creare e di sperimentare . Piacere di prendermi cura delle persone che amo e che mi vivono intorno.
E poi per me cucinare è divertimento ed il mio modo preferito di rilassarmi , in cucina anche la più pesante delle giornate diventa leggerissima !

Un'ultima parola o un messaggio per i nostri lettori ?


Non posso che ringraziare chi mi ha letta in questa piccola intervista e voi per avermela proposta, Grazie !
Come ultimo messaggio : date spazio alle vostre passioni, con pazienza e perseveranza, delle volte i desideri si avverano !



Grazie Patrizia Marini per aver risposto alle nostre domande. A presto!
Articolo Pubblicato da Federica - 08/08/2014



Se sei un blogger o uno chef, se lavori nel settore alimentare o hai un sito web sulla cucina e l'alimentazione e desideri condividere le tue ricette con la nostra community, per favore contattaci!
Saremo lieti di valorizzarti sul nostro sito.

Commenta questo articolo

Bravissima Patrizia...

Commentato da