Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Cioccolatini "brutti ma buoni"

Di

Vota per questa ricetta 0/5 (0 Voti)

Ingredienti

  • 1/2 pacchetto di wafer al cioccolato
  • 10 amaretti
  • 50gr. di cioccolato fondente fuso
  • 2 tappi di rum (come misurino ho usato il tappo stasso della bottiglia )
  • nutella q.b.
  • cioccolato fondente o al latte per ricoprirli

Informazioni

Difficoltà Media
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Cioccolatini brutti ma buoni - Tappa 1

Ho tritato al mixer i wafer con gli amaretti, li ho versati in una ciotola ed ho unito il rum e il cioccolato fuso, ho cominciato ad amalgamare e ad unire tanta nutella quanta ne occorreva ad avere un composto bello omogeneo e che non si sbriciolasse tra le mani (io sono andata ad occhio ma penso di averne messi 3-4 cucchiaioni circa, bisogna regolarsi in base all'impasto). Ho formato tante palline grandi poco più di una nocciola, le ho rotolate nel cioccolato fondente fuso a bagnomaria e messe ad asciugare su un vassoio coperto con cartaforno e poi in frigorifero finchè non si sono rassodate bene. Non avendo latte o panna si conservano benissimo in una ciotola a temperatura ambiente (sempre che riescano a sopravvivere all'assalto dei golosi)

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Pina Colada

Origini della Pina Colada
Si hanno  notizie di una bevanda alcolica contenente rum oro e succo di ananas già a partire dagli anni '20 del '900. Cio' che differenzia questa antica bevanda dalla nota Pina Colada è la presenza, in quest'ultima, del latte di cocco. 

La Pina Colada e la stampa
L'edizione del 16 aprile 1950 del New York Times parla esplicitamente di una bevanda chiamata "Pina Colada", preparata con rum, cocco e ananas. 

Altre versioni della Pina Colada
Secondo altre fonti, la Pina Colada avrebbe visto la luce nel 1963 a Porto Rico, nel tentativo di creare un cocktail fruttato ed inedito. Quale che sia la sua origine, la Pina Colada è deliziosa. Per preparare velocemente questa bevanda alcolica a base di rum, cocco e ananas non vi resta che seguire i consigli del nostro barman.

Per la Pina Colada avete bisogno di:
- 5 cl di rum oro
- 3 cl di crema di cocco
- 9 cl di succo d'ananas
- Un po' di cocco disidratato
- Ghiaccio

 Preparazione:

Mettete 3-4 cubetti di ghiaccio in un bicchiere, aggiungete 5 cl di rum oro, poi 3 cl di crema di cocco e 9 cl di succo d'ananas. Mettete dei cubetti di ghiaccio nello shaker ed aggiungete del cocco disidratato per rendere più cremoso il cocktail. Agitate energicamente per qualche secondo, poi versate la crema di ghiaccio e cocco nel bicchiere.  Decorate con della menta fresca, cocco disidratato e zucchero a velo.

Commenta questa ricetta

Dolce salame Crostata giorno e notte