Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Gnocco fritto

Di

Lo gnocco fritto è una denominazione tipica nelle province di Modena, Reggio Emilia e Bologna è un prodotto alimentare italiano tipico dell'Emilia, il cui nome varia da un'area all'altra. In provincia di Modena viene chiamato semplicemente gnocco gritto o gnòc frett dal dialetto modenese. In gran parte della provincia di Parma viene chiamato torta fritta e nella provincia di Ferrara viene chiamato pinzino. Nel Bolognese viene chiamato più comunemente crescentina fritta. In provincia di Piacenza è tradizionale dell'area nord-orientale, dove è conosciuto con la dizione dialettale di chisulén (italianizzata in chisolino). In provincia di Reggio Emilia il termine gnocco, non fritto, indica una focaccia fatta al forno con lardelli di maiale, molto diffusa. Fondamentale per tanto aggiungere l'attributo "fritto" che indica un prodotto piuttosto differente.

Lo staff di Tribù Golosa Team

Il fantastico gnocco fritto emiliano da accompagnare con formaggi e salumi.

Vota per questa ricetta 4.4/5 (51 Voti)

Ingredienti

  • 500 gr di farina
  • 200 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 cucchiaino di sale
  • 12 gr di lievito di birra
  • olio
  • affettati
  • formaggi

Informazioni

persone 6
Difficoltà Media
Tempo di preparazione 30minuti
Tempo di cottura 15minuti
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Far sciogliere il lievito in un paio di cucchiai di acqua tiepida.
Poi mettere la farina in una ciotola, fare un buco al centro e versarci il lievito.
Impastare aggiungendo man mano il resto dell‘acqua, poi aggiungere il sale e il burro e lavorare fino a formare un panetto sodo.

Tappa 2

Fare lievitare per 4ore.Riprendere il panetto e stenderlo su un piano con lo spessore di 3 mm.
Tagliare delle strisce di pasta e poi ricavare dalle strisce dei rombi da mettere piano piano su un piano infarinato.

Tappa 3

Friggete gli gnocchi in una padella con abbondante olio bollente.Girarli quando saranno dorati e gonfi. Man mano che saranno pronti, sollevare gli gnocchi fritti con una schiumaiola e poggiarli su un piatto foderato da carta assorbente.

Servire gli gnocchi fritti caldi accompagnandoli con affettati e formaggi.

Ti potrebbe interessare anche:

Commenta questa ricetta

Gnocchi fritti al prosciutto cotto e mozzarella Torta fritta