Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Condensa sulle finestre? Ecco come fermarla

La condensa sulle finestre è uno dei grandi classici dell'inverno che non vanno sottovalutati. Troppa umidità in casa puo' 
Ecco come liberarsene facilmente.

Come liberarsi della condensa

Come liberarsi della condensa

Hai mai notato che al mattino, quando ti svegli, spoesso accade che le finestre sono condensate?
O ti hanno installato una piscina in salotto nella notte oppure s'è verificato un fenomeno molto diffuso durante la stagione invernale: la condensa.

La condensa sui vetri di casa si forma quando l'aria calda non trova via d'uscita e si dirige verso le superfici più fredde (normalmente le finestre), rilasciando vapore e quindi condensa.

Nella notte questo fenomeno è accentuato dal fatto che tutte le potenziali vie d'uscita e sfoghi per l'aria calda sono ben chiusi (porte, finestre ecc).
Ecco perchè al mattino troviamo spesso questa sorpresa.


I RISCHI LEGATI ALLA CONDENSA
Un ambiente troppo umido non è un ambiente ideale per la salute.
E' infatti più probabile che in un ambiente come questo si sviluppino muffe sui muri di casa.

I fumi delle muffe favoriscono problemi respiratori o reazioni allergiche.


COME LIBERARSI DELLA CONDENSA

I metodi per liberarsi della condensa dai vetri di casa sono 2, entrambi molto semplici.

Nel primo caso cio' che si deve fare è cercare di riscaldare tutte le stanze uniformemente e cercare di ventilare gli spazi.
Se possibile lascia accese le ventole d'aspirazione, per facilitare l'uscita dell'aria umida.
Se avete steso dei vestiti affinchè asciughino cercate di tenere aperta una finestra per evitare che l'aria umida resti in casa.

Il secondo metodo è opposto, consiste nel ridurre l'aria calda e umida. Per fare questo è bene mettere in pratica qualche accorgimento:
ogni volta che cucini o fai la doccia ricordati d'accendere la ventola d'aspirazione per non permettere all'aria umida di stazionare in casa.
E durante la cucina fate attenzione anche che il vapore resti nelle pentole e che venga catturato dalla cappa d'aspirazione.
Se possibile dovreste poi cercare di asciugare i vestiti all'esterno e non in casa, proprio per evitare che l'aria umida rimanga in casa.
Se in casa avete un'asciugatrice invece, assicuratevi che abbia uno sfogo verso l'esterno perchè questo genere di elettrodomestici aumentano il rischio di condensa.

 

Ora sai come fare, metti subito in pratica questi consigli!
CONDIVIDI l'articolo con i tuoi amici!

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Commenta questo articolo

Hai ristretto i vestiti? Ecco il trucco per farli tornare come prima! Moringa: il supercibo del 2018 è pronto a conquistare tutte le cucine