Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

6 azioni per ridurre il reflusso gastroesofageo

Uno dei disturbi legati alla digestione in assoluto più fastidiosi e, nei casi più seri, dolorosi. Milioni di persone ne soffrono almeno 1 volta al mese. Ecco come prevenirlo.

Fermare il reflusso

Fermare il reflusso

Il reflusso gastroesofageo è uno dei dissturbi legati alla digestione più comuni e diffusi: moltissime persone ne soffrono almeno 1 volta al mese.
Il dolore del reflusso è legato alla fuoriuscita di acidi gastrici, gli stessi impegnati nella digestione, sulle pareti dell"esofago a causa di una non ottimale chiusura dello sfintere omonimo.

Molte persone sottovalutano questo disturbo, magari dando la colpa a cio' che si ha mangiato o ad un po' di stanchezza.
Tuttavia si dovrebbe invece prevenirne la comparsa cercando di non esagerare con le quantità, con la carne ed i cibi speziati.
Evitando poi gli agrumi e gli alimenti troppo acidi.

Ci sono al contrario alimenti che possono prevenire il reflusso, agendo come un balsamo naturale sulle pareti dell'esofago e dell'intestino:

1. LATTE
Essendo il latte una sostanza densa, aiuta a ricoprire le pareti dell'intestino e tenendo temporaneamente a bada il reflusso.
Bevete latte magro o con pochi grassi.

2. OLIO DI CBD
Lo conoscete? Si tratta di un olio ricavato dalla marijuana attraverso l'estrazione del relativo cannabinoide.
A differenza del THC il CBD non è psicoattivo e perfettamente legale.
In particolare l'olio di CBD ha forti capacità d'attivare e stimolare le risposte del sistema nervoso all'interno dell'organismo.

3. CUCINATE CON LA CURCUMA
La curcuma deriva da una pianta utilizzata in India da migliaia di annio per scopi medici. 
Ha proprietà anti-infiammatorie, anti-ossidanti ed anti-microbi.

4. BEVI DECAFFEINATO
Il caffè privato della caffeina ha un impatto molto minore sul reflusso gastroesofageo in quanto meno acido.

5. DIETA MEDITERRANEA
A volte le soluzioni dei nostri problemi possono essere trovate nella dieta che seguiamo.
Sbilanciare la propria verso la tipologia mediterranea diminuirà certamente l'intensità dei sintomi di reflusso.

6. DORMI SULLA SX
Anche la posizione del corpo durante la notte puo' favorire o indurre la fuoriuscita di succhi gastrici.
Per questa ragione, per limitare i rischi, si dovrebbe dormire sul lato sinistro.
Alcuni studi dimostrano che quest'abitudina attutisce i sintomi.

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Commenta questo articolo

7 trucchi per pulire la cucina velocemente La cioccolata dietetica che puoi mangiare senza problemi!