Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Risotto al radicchio rosso e amarone

Di

Un risotto con due ingredienti molto pregiati, il radicchio di treviso igp e un vino d'eccellenza: l'amarone, per una ricetta tutta veneta.

Vota per questa ricetta 0/5 (0 Voti)

Ingredienti

  • riso vialone o carnaroli: 300 gr
  • radiccchio rosso tardivo: due cespi medi
  • cipolla bianca: 1 piccola
  • vino rosso: ½ bicchiere
  • olio evo: 5/6 cucchiai
  • parmigiano: qb
  • alloro: un pezzetto (facoltativo)
  • brodo vegetale: qb
  • bacchè di ginepro: 3 (facoltative)

Informazioni

persone 4
Difficoltà Facile
Tempo di preparazione 15minuti
Tempo di cottura 18minuti
Costo Elevato

Tappe di preparazione

Tappa 1

Preparare il soffritto con la cipolla, l'olio evo e il pezzetto di alloro se vi piace.
Lavare e mondare il radicchio, tagliarlo a pezzetti e farlo stufare insieme al soffritto. Quando sarà tenero, eliminare l'alloro e ridurlo in crema con il minipimer (se vi piace di più potete tenerne una parte senza frullarlo)
Fate tostare il riso nella crema di radicchio, sfumate con il vino rosso, e quando sarà evaporato, cuocete il riso con il brodo vegetale bollente, a cui avrete aggiunto due bacche di ginepro. Portate a cottura. Qualche minuto prima di spegnere, mantecare con il parmigiano ( e se volete anche con una noce di burro). Lasciare riposare due o tre minuti e servire.

questo riso si può preparare anche con il radicchio precoce, o con una parte di precoce e una parte di tardivo. Io lo preferisco con il tardivo, ma ovviamente dipende anche da quello che ho a disposizione al momento. Per abbassare i costi è possibile sostituire l'amarone con un buon vino rosso corposo

Ti potrebbe interessare anche:

Commenta questa ricetta

Risotto cremoso allo stracchino e radicchio rosso Pappardelle con taleggio, radicchio e pistacchi