Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Lo strudel di mele e noci : un dolce facile e friabile, con un ripieno goloso

Quando avete voglia di un dolce semplice ma goloso, perché non preparare uno strudel? Grazie alla sfoglia  fatta in casa avrete un dolce dalla pasta super friabile che farà felici anche i bambini (vi basterà omettere il rum dalla ricetta ) grazie al suo ripieno di mele golose ed i gherigli di noci croccanti. La presenza del pangrattato assorbe l'umidità del ripieno, evitando che la pasta si rompa in cottura. 

©GettyImages- Electrography

Gli ingredienti

Per la pasta:

  • 1 uovo bio
  • 280 g di farina
  • 80 g di acqua
  • 3 cucchiai di olio
  • 1 pizzico di sale


Per il ripieno:

  • 50 g di uvetta
  • 30 g di burro
  •  rum
  • Cannella in polvere q.b
  • Zucchero a velo per spolverare
  • 50 g di gherigli di noci 
  • 50 g di pangrattato
  • 1 limone bio
  • 60 g di zucchero 
  • Un po' di latte per spennellare

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Lo strudel di mele veloce da preparare e buonissimo

INGREDIENTI:

  • Un rotolo di pasta sfoglia
  • 1 mela
  • Una ciotolina di uvetta 
  • 1 cucchiaio di farina di mandorle
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di cannella
  • Un tuorlo d'uovo
  • Zucchero a velo
  • Caramello liquido (facoltativo) 

 

PREPARAZIONE:

 

Preriscaldate il forno a 180°. Tagliate la mela a fettine fine. Mescolate in una ciotola l'uvetta, la farina di mandorle, lo zucchero di canna, la farina  e la cannella. Stendete il rotolo di pasta sfoglia e aggiungeteci le mele al centro. Con un coltello appuntito, tagliate la pasta  su ogni lato delle mele. Fate dei tagli sulla superficie, distanziati di 2 cm l'uno dall'altro. Iniziate ad intrecciare  la pasta partendo dalle estremità e portandole verso il centro, accavallando le bande di pasta. 
Spennellate con un tuorlo d'uovo. Infornate per 35 minuti a 180°. Spolverare con zucchero a velo e versate un po' di caramello liquido per decorare. 

 

 

Commenta questo articolo