Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

10 astuzie per pulire le macchie di cibo e bevande

10 astuces pour retirer les tâches qu'on ne peut pas éviter

Le macchie di cibo o delle bevande sui vestiti o sulla tovaglia fanno parte del quotidiano di ogni famiglia, soprattutto quando si hanno dei bambini.
La soluzione migliore sarebbe quella di evitare di macchiarsi, ma secondo l'esperienza di ognuno di noi è provato che macchiarsi è inevitabile, anche se si è adulti.
A questo proposito è dunque bene consocere qualche piccola astuzia per pulirle in modo efficace.

Macchie di vino rosso
Macchiarsi con il vino rosso è un grande classico al ristorante. Per liberarsene, pulire la macchia con dell'acqua fredda, non calda. Quest'ultima rischierebbe di fissare la macchia sul tessuto invece che pulirla.
L'acqua fredda invece è efficace, e soprattutto l'acqua frizzante. Al ristorante quindi, non esitate a pulire la vostra macchia di vino utilizzando l'acqua minerale che avrete a portata di mano a tavola.


Macchie di olio
Per pulire efficacemente dai tessuti le macchie di olio o qualsiasi macchia di unto tenace, basta versarvi sopra un po' di detersivo per i piatti e strofinare.

Un altro metodo delle nonne sempre efficace, consiste nel coprire la macchia di olio con un po' di borotalco che avrà il potere di assorbire la macchia, per poi lavare subito il capo in lavatrice.


Macchie di caffè
Al contrario del vino, le macchie fresche di caffè vanno via tamponandole con dell'acqua calda. Se avete la possibilità di aggiungervi qualche goccia di acqua ossigenata il risultato sarà ancora più efficace.
Per le macchie di caffè secche, dovrete strofinarle con dell'aceto bianco o con dell'alcol.


Macchie di cioccolato
Se la macchia è su un tessuto di cotone, è sufficiente tamponarla con dell'acqua fredda o passarvi sopra un cubetto di ghiaccio per pulirla.
Se la macchia è sulla lana, basta tamponarla con dell'acqua alla quale avrete aggiunto qualche goccia di succo di limone.
Se invece il tessuto è sintetico tamponatela con l'acqua ossigenata che è l'unico rimedio efficace in questo caso contro le macchie di cioccolato.
Per le macchie di crema spalmabile, tipo la Nutella che è costituita soprattutto da materia grassa, passate un po' di detersivo per i piatti sulla macchia, come si fà per smacchiare l'olio.


Macchie di uovo
Difficili da pulire, le macchie di uovo sono spesso inevitabili, soprattutto quando stiamo preparando un dolce.
Per pulirne, non bisogna assolutamente provare a smacchiarle con l'acqua calda perché si otterrebbe l'effetto contrario: l'uovo cuocerebbe incrostandosi ancora di più al tessuto e fissando la macchia. Per pulirla, strofinatela invece con dell'aceto e lavate poi il tessuto subito in lavatrice.


Macchie di maionese
Sono piuttosto facili da pulire, è sufficiente strofinarle con del succo di limone o con qualche goccia di aceto per pulire efficacemente le macchie di maionese appena fatte.
Per pulire le macchie di maionese secche, strofinatele con un po' di bicarbonato.
Invece, per pulire macchie di maionese senza uova, procedete come per smacchiare l'olio.


Macchie di fragola
Quelle di fragola sono tra le macchie più difficili da pulire, ma ecco due rimedi efficaci: se la macchia di fragola è fresca, emulsionare in una ciotola succo di limone e aceto bianco in parti uguali, poi spalmare il composto sulla macchia tenendo il tessuto ben piatto in una bacinella.
Lasciare agire per qualche minuto, sciacquare e poi procedere con il lavaggio del tessuto in lavatrice.
Se invece la macchia è secca, prima inumiditela con dell'acqua fredda, poi strofinatela con del bicarbonato.


Macchie di marmellata
Anche facendo molta attenzione nel mangiare pane e marmellata, spesso macchiarsi è inevitabile. Per pulire le macchie di marmellata, eliminare prima di tutto la marmellata caduta sul tessuto, poi strofinare la macchia con del succo di limone o con dell'aceto bianco.


Macchie di coca-cola e altre bevande gassate
L'alcol e l'ammoniaca sono i migliori alleati per eliminare le macchie delle bevande gassate e zuccherate.
Mettetevi dei guanti per proteggervi le mani, poi strofinate la macchia con qualche goccia di alcol o di ammoniaca prima di lavare il capo in lavatrice.


Macchie di sugo
Per elimlinare efficacemente le macchie di sugo, rimuovete prima di tutto il sugo che si è depositato sul vostro tessuto, dopodiché ricoprite la macchia con del bicarbonato in modo che assorba l'olio contenuto nel sugo. Dopodiché lavate il tessuto con del buon vecchio sapone di Marsiglia, strofinando bene sulla macchia.

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Commenta questo articolo

Due cani 10 alimenti che possiamo mangiare anche dopo la data di scadenza