Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Pesticidi: i cibi più contaminati sono...

Molto spesso i prodotti dell'agricoltura tradizionale sono cresciuti anche grazie all'utilizzo di fertilizzanti e pesticidi che, volenti o nolenti, finiscono sulle nostre tavole e...nei nostri stomaci

In un mondo veloce ed orientato al profitto massimo come quello in cui viviamo non c'è da sorprendersi se anche il settore agroalimentare si sia evoluto, negli anni, in una vera e propria industria in cui i profitti sono spesso anteposti alla tutela della qualità dei prodotti.

La conseguenza è riempire i supermercati di prodotti di medio-bassa qualità, magari coltivati in regioni molto lontane e con un prezzo abbordabile.
Molto spesso questi prodotti sono stati cresciuti anche grazie all'utilizzo di fertilizzanti e pesticidi che, volenti o nolenti, finiscono sulle nostre tavole e...nei nostri stomaci.

Le mele

Il fatto che nella coltivazione di mele si ricorra all'utilizzo di pesticidi è risaputo. 
Diversi studi hanno confermato tassi di pesticidi elevati in quanto esposte direttamente all'aria aperta.
Uno studio del 2010 condotto dall'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare ha rilevato che sui campioni di mele analizzati il tasso di superamento dei limiti consentiti era dell'1,3%

Le pesche

Esattamente come le mele anche le pesche sono soggette agli stessi trattamenti a base di pesticidi. Dalla stessa ricerca citata in precedenza le pesche risultano essere il frutto più esposto. Ben il 73% delle pesche analizzate superava i limiti imposti dalla legge.

I legumi secchi

La frutta secca è in assoluto la più esposta. L'analisi mostra come ben 321 campioni presentassero una elevata concentrazione pesticida contro solo 88 campioni di prodotti cerealicoli. 

Le fragole

Anche le fragole presentano concentrazioni elevate di pesticidi e rappresentano uno dei frutti più contaminati. Il collettivo ambientalista 'Générations Futures' ha realizzato un'inchiesta i cui risultati sono preoccupanti: ben il 71% dei campioni di fragole risultava contaminato oltre i valori di legge.

L'insalata

La stessa analisi ha evidenziato come anche l'insalata acquistata al supermercato (in questo caso francese) sia contaminatat. Oltre l'80% conteneva almeno un residuo di pesticida mentre il 16%  dei campioni conteneva 1 o più sostanze vietate.

La buona frutta e verdura

Come mangiare sano quindi?

Se possibile cercate distribuzioni alternative (a Km zero) e/o acquistate prodotti provenienti da agricoltura biologica che ha mediamente un tasso d'utilizzo di pesticida 10 volte minore rispetto alle coltivazioni "tradizionali".

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Gli spiedini di frutta più originali che ci siano, facilissimi!

INGREDIENTI: 

  • Anguria
  • Mirtilli
  • Bastoncini di legno per spiedini 

 

PROCEDIMENTO

Prendi uno stampino da biscotti e ritaglia delle stelline da alcune fette di anguria. Inserisci 5 mirtilli in uno stecchino di legno, e termina con una stellina di anguria. Procedi allo stesso modo fino a terminare tutti gli ingredienti. 

Infila gli spiedini sulla calotta dell'anguria, dalla quale gli ospiti si serviranno direttamente. 

Commenta questo articolo

Sai perché la pelle dei polpastrelli si raggrinzisce quando stai tanto in acqua? Prepara il mascarpone fatto in casa con solo 2 ingredienti