Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Ecco perché dovresti mangiare la feta tutti i giorni

Il formaggio feta è un cibo da mangiare quotidianamente grazie alle sue molte proprietà benefiche: vediamole insieme. Ad ogni modo , il formaggio  feta è davvero una miniera di benefici per il corpo da non lasciarsi scappare. Vediamo insieme perché è giunta l'ora di aggiungere la feta alla propria alimentazione quotidiana. 

©Thinkstock

ecco qualcosa che forse non sai sulla feta

Sembrerebbe che i dietologi fossero tutti d'accordo nel considerare la feta come il formaggio più sano che esista sul mercato: grazie ai diversi aromi aggiunti alla festa, questo tipo di formaggio diventa decisamente instancabile; pensatelo con aggiunta di pomodori, erbette od olive: che fresca bontà! 


La feta è prodotta solitamente con latte di pecora o capra, di solito mescolato insieme. Facile da digerire, la feta risulta consigliabile anche per le persone che solitamente soffrono di una sorta di intolleranza al formaggio ed ai latticini. Il latte di capra risulta davvero più digeribile: provare per credere! 


Se non vi piace la feta, provate a pensare che magari non ne avete mai mangiata di buona qualità: questo formaggio, infatti, non dovrebbe essere troppo salato. Sappiate che la vera ed autentica feta è prodotta solo in alcune regioni della Grecia e non ovunque! Ci sono benefici enormi nel mangiare la feta molto spesso, ed addirittura nel sostituirla ad altri tipi di formaggio più grassi. Vediamo insieme i maggiori benefici derivanti dal consumo di questo delizioso formaggio. 


Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Bruschette con avocado

Cuocete in forno in modalità grill due fette di pane finché avranno preso un po' di colore. Nel frattempo, schiacciate con la forchetta un avocado maturo. Quando il pane sarà pronto, ricopritelo con la crema di avocado, aggiungete un filo d'olio, un pizzico di sale e di pepe, e anche un po' di cumino a piacere. Aggiungete poi qualche dadino di feta e terminate con qualche fettina sottile di cipollotto fresco.

Commenta questo articolo