Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

panini all'olio

Di

Vota per questa ricetta 3/5 (338 Voti)

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 80 g di olio
  • 200 g di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 20 g di lievito di birra
  • sale a piacere

Informazioni

Difficoltà Media
Costo Basso

Tappe di preparazione

Tappa 1

Pesate l’acqua, se necessario riscaldatela finchè non sia tiepida, scioglieteci il lievito e lo zucchero e lasciate così per qualche minuto. Procedete poi aggiungendo metà della farina e l’olio e mescolate. Mettete ora il sale e la restante farina lavorando a mano l’impasto fino a quando non risulti morbidissimo e liscio (se necessario aggiungete altra farina durante la lavorazione per assorbire l’umidità).

Coprite la palla ottenuta con della pellicola, e lasciate lievitare per 60 minuti esatti in un luogo caldo e senza spifferi (non un minuto in più, non uno in meno, ho fatto delle prove pensando che una lievitazione più lunga giovasse all’impasto, che invece una volta cotto risulta più duro se supera i 60 minuti di lievitazione).

Terminato il tempo di lievitazione la palla avrà quasi raddoppiato di volume, prendetene dei pezzi da circa 80 g l’uno e lavorateli dando le forme che preferite: bottoncini, chiocciole, trecce. Spennellateli con olio di oliva e accendete il forno a 200 gradi (lasciateli lievitare ancora per il tempo che il forno arrivi a temperatura) e fate cuocere finchè non si dorano, per 15-20 minuti.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Bagel al salmone

Il bagel, chiamato anche baguel o beguel è un panino a forma di anello, dalla consistenza molto compatta, cotto brevemente in acqua bollente prima di essere passato in forno. Questi panini, di una decina di centimetri di diametro, sono originari delle'Europa centrale o orientale (Inghilterra), ed hanno seguito gli immigrati ebrei dell'Europa dell'Est, stabilitisi negli Stati Uniti ed in Canada, dove vengono serviti con formaggio spalmabile, salmone affumicato o altri ingredienti, secondo le disponibilità e la fantasia del cuoco. La superficie dei bagels è spesso spolverata con semi di sesamo, di papavero, con cipolle fritte, ecc.  

Le origini del bagel sono multiple e variano tra chi ne assegna la paternità alla Germania, chi all'Austria o ancora alla Polonia. Il bagel rappresenta un pasto sano, veloce e gustosissimo: farcitelo con quello che vi ispira la vostra fantasia. Se volete comunque andare sul sicuro, e preparare un bagel dalla farcitura gustosissima ed azzeccata, seguite il nostro video per preparare un bagel con salmone affumicato e formaggio spalmabile.



 

 

Commenta questa ricetta

Panini morbidi Panini all'olio