Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Fregola sarda con le canocchie

Di

"Koiaimi, ca sciu fai fregula" cioè "sposami, ché so fare la fregola" recita il verso di una canzone popolare sarda. Questo tipo di pasta ha orgine nel Campidano (*) ma ormai è entrata a far parte della tradizione gastronomica dell'intera isola. Il nome probabilmente deriva dal verbo latino "fricare" che vuol dire "sminuzzare" e sembra quindi richiamare il procedimento con cui la fregola viene prodotta.

Vota per questa ricetta 3/5 (364 Voti)

Ingredienti

  • 200 gr fregola sarda media
  • 600 gr canocchie fresche
  • porro
  • carota
  • sedano
  • peperoncino
  • concentrato di pomodoro
  • sale pepe
  • olio EVO

Informazioni

persone 4
Difficoltà Media
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Utilizzando un paio di forbici iniziare a tagliare le zampette che si trovano nella parte inferiore del carapace,
Eliminare le zampe posteriori, spuntare il carapace in fondo e rifilare lateralmente.
Praticare un incisione con le forbici lungo il carapace.
Incidere sopra la coda, tirare via il carapace e staccare la polpa.

Tappa 2

Conservare le canocchie pulite in frigorifero sino al momento dell’ utilizzo.

Tappa 3

In una casseruola preparate il brodo.
Rosolare in due cucchiai di olio peperoncino, sedano, carota, porro le teste e i carapaci dei crostacei unite circa 1,5 l. di acqua e poco concentrato di pomodoro; portare a bollore e lasciar sobbollire per 30/35' minuti filtrare poi il tutto.

Tappa 4

Scaldate l'olio in una padella a bordi alti aggiungete la fregola tostate per 2' minuti e, poco per volta, unite il brodo caldo filtrato.
Mescolate bene, salate, e portate a cottura la fregola su fiamma bassa per circa 20 minuti.

Tappa 5

2/3' minuti prima della cottura unire la polpa delle canocchie e regolare sale e pepe.

Decorate con una coda intera scottata in precedenza un filo d'olio, qualche scaglia di pecorino sardo di media stagionatura e servite insieme ad una bottiglia di Vermentino di Sardegna........vi sentirete in vacanza.........

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

La pasta ai broccoli più golosa che abbiate mai assaggiato

INGREDIENTI:

- 1 broccolo

- 2 spicchi di aglio tritato

- 200 ml di panna da cucina 

- La buccia grattugiata di 1 limone ed il succo

-Sale q.b

-Pepe q.b

- 320 g di pasta corta

-Parmigiano grattugiato q.b

 

PROCEDIMENTO : 

Tagliare 1 broccolo a cimette e farlo cuocere in acqua bollente. Quando è quasi cotto, ma ancora croccante, scolatelo e mettetelo a bagno in una ciotola con acqua fredda e dei cubetti di ghiaccio. Questa operazione serve a mantenere il colore verde brillante al broccolo. Far soffriggere l'aglio tritato in una padella con dell'olio caldo, unire la panna, mescolare bene, aggiungere la buccia di limone grattugiata, salate, pepate. Date una mescolata ed unite il succo di limone. 

Nel frattempo fate cuocere la pasta, scolatela ed unite le cimette di broccolo scolate ed il sugo alla panna. 

Unite del Parmigiano grattugiato e servite immediatamente. 

Commenta questa ricetta

Penne rigate con salsa alle noci Reginette napoletane in crema dolce