Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Pastella di birra

Di

Vota per questa ricetta 3/5 (297 Voti)

Ingredienti

  • farina di grano tenero: 150 grammi
  • birra chiara e fredda: 200 ml
  • olio extravergine d'oliva: 1 cucchiaio

Informazioni

Difficoltà Media
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Preparazione.
Setacciare la farina all'interno di una ciotola capiente, avendo cura di eliminare ogni grumo; unire l'olio, il tuorlo delle uova e qualche cucchiaio di birra e amalgamare bene gli ingredienti usando una forchetta.
A questo punto iniziare a versare la restante birra a filo, molto lentamente e sempre mescolando, per ottenere un composto liscio ed omogeneo, che dovrà risultare fluido ma non liquido, per poter aderire meglio ai cibi e formare un rivestimento omogeneo. L'ideale, per questa operazione, e' usare una frusta, ma può andare bene anche una forchetta.
Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e lasciarla riposare per circa mezz'ora a temperatura ambiente.
Una volta trascorso il tempo di riposo, montare un albume a neve ben ferma, con un pizzico di sale, ed incorporarlo alla pastella mescolando molto delicatamente, dal basso verso l'alto, in modo che rimanga ben spumoso.
A questo punto la pastella è pronta e andrà usata subito, immergendovi i cibi da friggere poi in abbondante olio bollente.
Con questa ricetta si ottiene una pastella neutra, adatta sia per preparazioni dolci che salate.
La birra e' l'ingrediente che consente al fritto di risultare particolarmente leggero e croccante, formando intorno ai cibi una crosticina che, lievitando leggermente, impedisce che gli stessi vengano a contatto con l'olio: non bisogna preoccuparsi se non si ama questa bevanda perché, durante la cottura, evapora senza conferire sapore ai cibi; se lo si desidera, pero', e' possibile sostituire la birra con una pari quantità di spumante o, addirittura, di acqua gasata.
A questi ingredienti di base, pero', e' possibile aggiungere zucchero o sale, per adattare il composto alle varie preparazioni; un'ottima idea per arricchire una frittura salata e' anche quella di insaporire la pastella con una macinata di pepe, spezie o erbe aromatiche tritate.
Preparazione.
Setacciare la farina all'interno di una ciotola capiente, avendo cura di eliminare ogni grumo; unire l'olio, il tuorlo delle uova e qualche cucchiaio di birra e amalgamare bene gli ingredienti usando una forchetta.
A questo punto iniziare a versare la restante birra a filo, molto lentamente e sempre mescolando, per ottenere un composto liscio ed omogeneo, che dovrà risultare fluido ma non liquido, per poter aderire meglio ai cibi e formare un rivestimento omogeneo. L'ideale, per questa operazione, e' usare una frusta, ma può andare bene anche una forchetta.
Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e lasciarla riposare per circa mezz'ora a temperatura ambiente.
Una volta trascorso il tempo di riposo, montare un albume a neve ben ferma, con un pizzico di sale, ed incorporarlo alla pastella mescolando molto delicatamente, dal basso verso l'alto, in modo che rimanga ben spumoso.
A questo punto la pastella è pronta e andrà usata subito, immergendovi i cibi da friggere poi in abbondante olio bollente.
Con questa ricetta si ottiene una pastella neutra, adatta sia per preparazioni dolci che salate.
La birra e' l'ingrediente che consente al fritto di risultare particolarmente leggero e croccante, formando intorno ai cibi una crosticina che, lievitando leggermente, impedisce che gli stessi vengano a contatto con l'olio: non bisogna preoccuparsi se non si ama questa bevanda perché, durante la cottura, evapora senza conferire sapore ai cibi; se lo si desidera, pero', e' possibile sostituire la birra con una pari quantità di spumante o, addirittura, di acqua gasata.
A questi ingredienti di base, pero', e' possibile aggiungere zucchero o sale, per adattare il composto alle varie preparazioni; un'ottima idea per arricchire una frittura salata e' anche quella di insaporire la pastella con una macinata di pepe, spezie o erbe aromatiche tritate.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Lo strudel di mele veloce da preparare e buonissimo

INGREDIENTI:

  • Un rotolo di pasta sfoglia
  • 1 mela
  • Una ciotolina di uvetta 
  • 1 cucchiaio di farina di mandorle
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di cannella
  • Un tuorlo d'uovo
  • Zucchero a velo
  • Caramello liquido (facoltativo) 

 

PREPARAZIONE:

 

Preriscaldate il forno a 180°. Tagliate la mela a fettine fine. Mescolate in una ciotola l'uvetta, la farina di mandorle, lo zucchero di canna, la farina  e la cannella. Stendete il rotolo di pasta sfoglia e aggiungeteci le mele al centro. Con un coltello appuntito, tagliate la pasta  su ogni lato delle mele. Fate dei tagli sulla superficie, distanziati di 2 cm l'uno dall'altro. Iniziate ad intrecciare  la pasta partendo dalle estremità e portandole verso il centro, accavallando le bande di pasta. 
Spennellate con un tuorlo d'uovo. Infornate per 35 minuti a 180°. Spolverare con zucchero a velo e versate un po' di caramello liquido per decorare. 

 

 

Commenta questa ricetta

Pastella per fritti Fiori di zucca ripieni