Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Creme brulée

Di

Una crosticina croccante e caramellata che nasconde un morbido cuore
con una nota di vaniglia: queste le due diverse consistenze che hanno reso la
crème brûlée un evergreen tra i dolci. La superficie, bruciacchiata
con l’apposito cannello da cucina, smorza lo zuccherino della crema cotta,
creando un mix equilibrato di sapori.

Vota per questa ricetta 3.1/5 (309 Voti)

Ingredienti

  • • 400 ml di panna fresca •
  • • 125 ml di latte •
  • • 1 baccello di vaniglia •
  • • 100 g di zucchero •
  • • 6 uova •
  • • Zucchero di canna q.b. •

Informazioni

persone 6
Difficoltà Media
Tempo di preparazione 10minuti
Tempo di cottura 20minuti
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Per prima cosa tagliate a metà il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza
e passate la lama del coltello sulla parte interna, in modo da estrarne i semini.
Metteteli in una ciotola con la panna e immergete anche le due metà del baccello.
Unite il latte e scaldate il tutto a fiamma moderata. Spegnete il fuoco prima che giunga
a bollore.

Tappa 2

Nel frattempo montate solo i tuorli delle uova insieme allo zucchero con una frusta
a mano o elettrica. Filtrate con un colino la panna aromatizzata alla vaniglia,
quindi versatela a filo sulle uova sbattute continuando a mescolare. Dovete ottenere
una crema molto liquida. Versatela in 6 ciotoline di ceramica riempiendone i ¾ circa.

Tappa 3

Prendete una teglia rettangolare da forno con i bordi alti. Posizionate le cocottine
all’interno e versate sul fondo dell’acqua, in modo che arrivi fino a metà
dei contenitori. Cuocete la crema nel forno preriscaldato a 150°C per 60 minuti.

Tappa 4

Creme brulée - Tappa 4

Una volta tirate fuori dal forno le ciotoline, fatele raffreddare per almeno un’ora, fino
a che non saranno tiepide, poi cospargetele di zucchero di canna, in modo che si crei
uno strato sottile ma compatto e in grado di coprire tutta la superficie.
Prendete l’apposito cannello da cucina, accendetelo e passate la fiamma
con un movimento rotatorio su tutto lo strato di zucchero, fino a renderlo ben brunito
e croccante.

Quando versate il composto di panna, latte e vaniglia nella ciotola in cui avete
montato le uova, fate attenzione a mescolare continuamente, in modo che queste
ultime non si cuociano.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Crepes suzette

Che buone le crepes suzette! Si tratta di un classico della pasticceria francese molto amato. Imparate a prepararle perfettamente grazie ai consigli del nostro chef.

Commenta questa ricetta

Crème brulée Crème brûlée