Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Budino di pina colada

Di

Una variante del budino classico personalizzata da me, Servire il budino, da solo o accompagnato da fette di ananas caramellato

Vota per questa ricetta 3.1/5 (278 Voti)

Ingredienti

  • -2 tazze di zucchero
  • uno per caramello e uno per il flan
  • -½ Tazza di acqua
  • -2 ½ tazze di succo di ananas fresco puro
  • senza schiuma
  • viene utilizzato un ananas intero
  • -1 cucchiaio di maizena
  • -1 tazza di latte intero
  • -10 uova
  • -1 cucchiaino di essenza o Estratto di vaniglia
  • -2 cucchiai di rum
  • 10 stampi piccoli leggermente unte di burro
  • Per accompagnare: zucchero di canna e fette di ananas per fare le fette di ananas caramellate

Informazioni

Difficoltà Media
Tempo di preparazione 30minuti
Tempo di cottura 50minuti
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Caramello:
Mischiare ½ tazza di acqua con 1 tazza di zucchero in un pentolino e far bollire a fuoco alto per preparare il caramello, portarlo ad ebollizione senza mescolare e finché il caramello comincia ad assumere un colore dorato, circa tra 8-10 minuti.
Togliere il caramello dal fuoco e distribuire rapidamente negli stampi.
Sciroppo di ananas
Mescolare la maizena con il succo d'ananas e lo zucchero rimasto in un pentolino a fuoco basso e portare a bollire, cuocere a fuoco basso fino a quando non comincia ad addensarsi, approssimativamente fra 5-8 minuti, lasciate raffreddare completamente.
Budino:
Sbattere le uova con un mixer elettrico a bassa velocità, aggiungere lentamente lo sciroppo di ananas, vaniglia, latte e rum fino a quando tutti gli ingredienti sono ben mescolati.
Con il composto, riempire stampi.
Preriscaldare il forno a 200º c.
Cuocere gli sformati a bagnomaria fino a quando sono cotti, circa 45-50 minuti, l'acqua dovrebbe raggiungere metà dell'altezza degli stampi.
Raffreddare e conservare in frigorifero almeno un paio d'ore prima di servire.

Per rimuovere gli sformati, metterli in una ciotola di acqua calda per pochi minuti, questo aiuta a sciogliere le caramelle e i budini vengono facilmente.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Pina Colada

Origini della Pina Colada
Si hanno  notizie di una bevanda alcolica contenente rum oro e succo di ananas già a partire dagli anni '20 del '900. Cio' che differenzia questa antica bevanda dalla nota Pina Colada è la presenza, in quest'ultima, del latte di cocco. 

La Pina Colada e la stampa
L'edizione del 16 aprile 1950 del New York Times parla esplicitamente di una bevanda chiamata "Pina Colada", preparata con rum, cocco e ananas. 

Altre versioni della Pina Colada
Secondo altre fonti, la Pina Colada avrebbe visto la luce nel 1963 a Porto Rico, nel tentativo di creare un cocktail fruttato ed inedito. Quale che sia la sua origine, la Pina Colada è deliziosa. Per preparare velocemente questa bevanda alcolica a base di rum, cocco e ananas non vi resta che seguire i consigli del nostro barman.

Per la Pina Colada avete bisogno di:
- 5 cl di rum oro
- 3 cl di crema di cocco
- 9 cl di succo d'ananas
- Un po' di cocco disidratato
- Ghiaccio

 Preparazione:

Mettete 3-4 cubetti di ghiaccio in un bicchiere, aggiungete 5 cl di rum oro, poi 3 cl di crema di cocco e 9 cl di succo d'ananas. Mettete dei cubetti di ghiaccio nello shaker ed aggiungete del cocco disidratato per rendere più cremoso il cocktail. Agitate energicamente per qualche secondo, poi versate la crema di ghiaccio e cocco nel bicchiere.  Decorate con della menta fresca, cocco disidratato e zucchero a velo.

Commenta questa ricetta

Flan al Cioccolato con Ripieno Fondente Budino alla fragola