Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Sedani rigati con melanzane e noci

Di Sara Kay

Vota per questa ricetta 4.3/5 (4 Voti)
Sedani rigati con melanzane e noci 1 Foto

Ingredienti

  • - Sedani rigati (500g)
  • - Melanzane (2 di media grandezza)
  • - Noci (80g sgusciate)
  • - Pangrattato (50g)
  • - Formaggio pecorino (30g)
  • - Cipolla (1)
  • - Olio extravergine d'oliva (4-5 cucchiai)
  • - Olio per frittura (q.b.)
  • - Sale (q.b.)
  • - Pepe (q.b.)

Informazioni

persone 4
Difficoltà Media
Tempo di preparazione 15minuti
Tempo di cottura 30minuti
Costo Elevato

Tappe di preparazione

Tappa 1

Preparate le melanzane "a funghetto": una volta pulite e liberate del picciolo, tagliate le melanzane a dadini e friggetele in abbondante olio. Di volta in volta, scolate i dadini di melanzane e riponeteli su carta assorbente.

Tappa 2

Contemporaneamente versate metà dei gherigli di noci in acqua bollente e lasciateli a lessare per 5 minuti. Infine scolate e tritate in un mixer con il pecorino.
Sminuzzate grossolanamente la seconda metà dei gherigli.

Tappa 3

Fate dorare nell'olio, a fuoco lentissimo, la cipolla tagliata a fette sottili; aggiungete le noci sminuzzate e triturate ed il pangrattato. Lasciate insaporire, poi aggiungete le melanzane.

Tappa 4

Lessate i sedani rigati, scolateli e saltateli in padella con il condimento. Servite con una spolverata di pepe od origano.

1. Volendo, si può evitare di lessare metà delle noci e le si può rosolare tutte in padella. Rompetele a pezzi grossi: è piacevolissimo incontrarne sotto i denti la consistenza croccante!
2. Per la frittura due sono i consigli. Primo: non risparmiate sulla quantità di olio! Meno ne utilizzerete, più ne verrà assorbito dalle melanzane, rendendo il piatto meno digeribile. Secondo: impiegate olio di oliva o olio di arachide. Il primo è il migliore fra tutti dal punto di vista nutrizionale e salutistico, ma non sempre preferibile dal punto di vista della digeribilità. Entrambi vantano un punto di fumo sufficientemente elevato (sono cioè più stabili alle alte temperature rispetto ad altri tipi di olio).
- Sarebbe opportuno, in ogni caso, tenere sempre presenti le buone regole per una frittura corretta, che salvaguardi la nostra salute ed il gusto dei cibi (es.: mantenere costante la temperatura dell'olio, non ricolmare con olio fresco, non introdurre cibi freddi o già salati...)

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Funghi champignons alla pizza, troppo sfiziosi
  • 2 grossi  funghi champignon 
  • Passata di pomodoro
  • Mozzarella
  • Emmental grattugiato
  • 2 fette di salamino 
  • 1 cipollotto

 

PROCEDIMENTO:

Pelate i funghi e tagliate i peduncoli. Condite con della passata di pomodoro, unite qualche cubetto di mozzarella e ricoprite con un po' di Emmental grattugiato. 

Aggiungete 1 fettina di salamino su ogni fungo e ricoprite di nuovo con l'Emmental. 

Infornate per circa 20 minuti a 180°. 

 

 

Commenta questa ricetta

Pasta al forno con le melanzane Pasta al forno con le melanzane