Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Pasta sfoglia

Di

Vota per questa ricetta 1/5 (1 Voti)

Ingredienti

  • Acqua 250ml
  • Burro 250g
  • Farina 275g
  • Farina Manitoba 50g
  • Sale un pizzico

Informazioni

Difficoltà Difficile
Tempo di preparazione 40minuti
Costo Basso

Tappe di preparazione

Tappa 1

Sciogliere il sale nell'acqua mescolando con un cucchiaio.
Setacciare 200g di farina con i 50g di manitoba e impastare con l'acqua salata fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.
Lasciare riposare coperto da un canovaccio umido per circa mezz'ora.

Tappa 2

Tagliare il burro morbido a cubetti e impastarlo con la restante farina fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi.
Mettere l'impasto tra due fogli di carta forno e con l'aiuto di un mattarello stendere un quadrato di 1 cm di spessore.
Riporre in frigorifero per almeno mezz'ora.

Tappa 3

Stendere il primo impasto fino ad ottenere un rettangolo con una lunghezza di circa 50cm (la base deve essere più corta).
Porvi nel centro il secondo impasto e chiuderlo partendo dai lembi più lunghi dell'impasto in modo che siano leggermente sovrapposti.
Poi chiudere anche i lembi laterali in modo che il panetto sia all'interno e ben chiuso.
Battere con il mattarello sull'impasto in modo che il panetto all'interno si ammorbidisca.
Stendere il tutto fino ad avere un rettangolo come quello fatto in precedenza (la base dev'essere di circa 25cm).
Prendere il lembo della base e ripiegarlo fino a metà rettangolo.
Ripetere con il lembo della base superiore (i due lembi devono essere distanti l'uno dall'altro di circa 1 cm).
Piegare a metà mettendo un lembo sull'altro in modo che, guardandolo di lato, ci siano 4 strati.
Con il dito fare una pressione al centro della pasta in modo da ricordare che è stata fatta la prima piega.
Coprire bene con della pellicola e mettere in frigo per mezz'ora.

Tappa 4

Estrarre la sfoglia dal frigo e posizionarla sul piano di lavoro con la parte corta verso noi stessi e il bordo aperto alla nostra destra.
Stendere e piegare come fatto in precedenza.
Con il dito fare due segni di pressione al centro della pasta.
Rimettere in frigo coperta da pellicola per un'altra mezz'ora.

Tappa 5

Estrarre la sfoglia e rifare tutto il procedimento ricordando questa volta di fare tre segni con il dito.
Rimettere in frigo ben coperta per mezz'ora.

Tappa 6

Estrarre la sfoglia e ripetere le stesse operazioni di prima.
Questa volta non occorre fare segni con le dita poiché è l'ultima piega.
Prima di utilizzare la sfoglia occorre riporla in frigo per un'ora.

Tappa 7

Questo tipo di pasta si può utilizzare sia per ricette dolci sia per quelle salate.

Se non si vuole utilizzare subito la sfoglia la si può mettere nella pellicola e conservarla nel freezer.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Rotolini di pasta sfoglia agli asparagi

Questi rotolini agli asparagi sono un'idea sfiziosa e scenografica per presentare gli asparagi in modo originale. Sono sfiziosi e semplici, una ricetta imperdibile per conquistare i tuoi ospiti. 

 

 

 

INGREDIENTI :

  • 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta
  • Pesto alla genovese q.b
  • 12 asparagi verdi
  • 12 fette di prosciutto crudo
  • 1 tuorlo d'uovo per spennellare

 

 

PREPARAZIONE : 

Incidere la pasta a metà nel senso della larghezza, creando due mezzelune, quindi ricavare circa 12 rettangoli. 

Spalmare il pesto su ogni rettangolo. Nel frattempo far bollire gli asparagi verdi per qualche minuto, e scolarli ancora croccanti. 

Arrotolare una fetta di prosciutto attorno ad ogni asparago, lasciando libera la punta. 

Arrotolare i rettangoli di pasta attorno ad ogni asparago, sempre lasciando libera la punta.

Adagiare i rotolini sulla placca del forno, distanziati l'uno dall'altro. Spennellarli con il tuorlo d'uovo e fare cuocere in forno a 180° per 30 minuti circa. 

 

Commenta questa ricetta

Rose di sfoglie e melanzane Mini strudel di mela