Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Valentina Tribù Golosa

Patate farcite con pancetta e toma piemontese

Di Valentina Tribù Golosa

Le patate farcite con pancetta e toma piemontese sono il piatto ideale per le serate invernali da servire con un’insalata o per accompagnare il roast beef.

Lo staff di Tribù Golosa Team

Le patate farcite con pancetta e toma piemontese sono il piatto ideale per le serate invernali da servire con un’insalata o per accompagnare il roast beef.

Vota per questa ricetta 4.5/5 (4 Voti)
Patate farcite con pancetta e toma piemontese Validata dalnostro chef 1 Foto

Ingredienti

  • 4 patate grandi
  • 150g di toma del piemonte
  • 4 fette di toma del piemonte
  • 8 fette sottili di pancetta tesa
  • 20 cl di panna
  • Erba cipollina
  • rosmarino
  • sale
  • pepe

Informazioni

persone 4
Difficoltà Media
Tempo di preparazione 30minuti
Tempo di cottura 20minuti
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Preriscaldare il forno a 160 ° C.
Lavare accuratamente le patate. Accartocciarle separatamente in un foglio di alluminio.
Cuocere in forno per circa 1 ora. Dopo 50 minuti, controllate la cottura con la punta di un coltello.

Tappa 2

Quando le patate sono cotte, tagliare la parte superiore e svuotare delicatamente la patata senza arrivare fino ai bordi. Mettere la polpa della patata in una ciotola.

Tappa 3

Aggiungere la panna alla polpa. Aggiungerei 150g di toma spezzettata. Sale e pepe.
Preriscaldare il forno a 200 °C.

Tappa 4

Farcire le patate. Coprite con le fette di toma.
Cuocere per 10 minuti, guarnire con la pancetta tagliata a pezzetti. Cuocere per circa dieci minuti. Servire calde cosparse con erba cipollina e rosmarino.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Come preparare il coleslaw

Il coleslaw è un'insalata popolare nell'America del Nord, e consiste in cavolo cappuccio grattugiato, mescolato a carote grattugiate e cipolle. Esistono numerose varianti di questa ricetta, che includono altri ingredienti, come ad esempio il cavolo rosso, l'emmental grattugiato, ed a volte anche ananas o mela a pezzetti. Gli olandesi che hanno fondato lo stato di New York coltivavano cavoli nelle vicinanze del fiume Hudson e li preparavano sotto forma di insalata di cavoli grattugiati, chiamata "koolsa" ("kool" significa  "cavolo", e "sla" significa "insalata"). Per sarne di più sul coleslaw, leggete il nostro articolo (clicca qui). Seguite la nostra video ricetta per imparare a preparare questa insalata incredibilmente gustosa.




Commenta questa ricetta

Cecina con cipolle e toma piemontese Cecina con cipolle e toma piemontese