Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Polpette di sarde e pistacchi

Di

In qualunque maniera si preparino, le polpette sono sempre un piatto buonissimo e sfizioso! Piacciono a tutti, grandi e bambini e risolvono qualsiasi conflitto in tavola. Oggi ve le propongo in una ricetta particolare, con sarde e pistacchi! Sono morbide, ma allo stesso tempo croccanti e molto saporite anche grazie all’aggiunta di olive nere e capperi. Come per qualunque tipo di polpetta, friggerle rimane il miglior modo per cucinarle, ma siccome mi piace stare leggera e vado incontro alla prova costume, questa volta ho deciso di passarle in forno. Fidatevi, il risultato è comunque garantito! Buon appetito!

Vota per questa ricetta 2.2/5 (440 Voti)

Ingredienti

  • 500 gr. di filetti di sarde fresche
  • 150 gr. di pistacchi
  • 15 olive nere
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 2 spicchi d’aglio
  • 5 cucchiai di grana
  • 4 cucchiai di pane grattugiato o q.b.
  • 1 uovo
  • prezzemolo q.b.
  • pepe in grani q.b.
  • sale q.b.
  • 1 cucchiaio d’olio

Informazioni

persone 4
Difficoltà Facile
Tempo di preparazione 10minuti
Tempo di cottura 30minuti
Costo Basso

Tappe di preparazione

Tappa 1

Tagliate i filetti di sarde in piccoli pezzettini. Nel frattempo preriscaldate il forno a 170° C.In un contenitore sbattete un uovo e poi versate al suo interno le sarde, l’aglio ed i pistacchi tritati e le olive nere denocciolate e sminuzzate in pezzetti grossolani.
Prendete un cucchiaio di capperi sotto sale, passateli sotto l’acqua corrente, strizzateli, divideteli a metà e versate anch’essi nel contenitore. Aggiungete un cucchiaio d’olio e mescolate per bene.
Continuate, poi, versando 5 cucchiai di grana, un pizzico di sale, del pepe in grani tritati grossolanamente, 4 cucchiai di pane grattugiato ed infine del prezzemolo tritato.
Impastate per bene il composto fino ad ottenere un impasto morbido, ma denso. Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido, aggiungete altro pane grattugiato fino a raggiungere la consistenza desiderata.
Formate delle palline leggermente schiacciate al centro e mettetele in una teglia.
Infornate per 30 minuti e servitele tiepide per gustarne meglio il sapore.

Vista l’imminente prova costume, ho preparato queste polpette cuocendole al forno, ma se non avete di questi problemi, potete tranquillamente friggerle.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Rotolini di pasta sfoglia agli asparagi

Questi rotolini agli asparagi sono un'idea sfiziosa e scenografica per presentare gli asparagi in modo originale. Sono sfiziosi e semplici, una ricetta imperdibile per conquistare i tuoi ospiti. 

 

 

 

INGREDIENTI :

  • 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta
  • Pesto alla genovese q.b
  • 12 asparagi verdi
  • 12 fette di prosciutto crudo
  • 1 tuorlo d'uovo per spennellare

 

 

PREPARAZIONE : 

Incidere la pasta a metà nel senso della larghezza, creando due mezzelune, quindi ricavare circa 12 rettangoli. 

Spalmare il pesto su ogni rettangolo. Nel frattempo far bollire gli asparagi verdi per qualche minuto, e scolarli ancora croccanti. 

Arrotolare una fetta di prosciutto attorno ad ogni asparago, lasciando libera la punta. 

Arrotolare i rettangoli di pasta attorno ad ogni asparago, sempre lasciando libera la punta.

Adagiare i rotolini sulla placca del forno, distanziati l'uno dall'altro. Spennellarli con il tuorlo d'uovo e fare cuocere in forno a 180° per 30 minuti circa. 

 

Commenta questa ricetta

Caprese calda Teglia di panini ripieni