Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Più di 20 000 deliziose ricette!

Collegati via Facebook Chiudi ricerca

Sospiri o dolci della sposa

Di ledolcezzedienza.blogspot.it/

Questi dolcetti fanno parte delle tradizione della mia terra "la Basilicata", anche se sono nati in Puglia, infatti vengono chiamati sospiri di Bisceglie, la loro ricetta è antichissima e molte leggende girano intorno ad essi, qualcuno dice che furono le suore di clausura di Bisceglie ad inventarli per festeggiare degnamente il matrimonio tra Lucrezia Borgia e il Conte di Conversano. Il matrimonio andò a monte. Gli invitati, sospirando per l’attesa, vennero consolati con i dolci preparati per l’occasione, che da quel giorno furono chiamati appunto sospiri. Altri sostengono invece che fu un ragazzo innamorato ad inventare i sospiri: riproducevano fedelmente il seno della donna amata così morbidi e gonfi da invitare ad un tuffo nella sensualità, nel mio piccolo paesino si preparavano sempre per festeggiare gli sposi...infatti qui vengono chiamati i dolci della sposa...

Google Ads
Lo staff di Tribù Golosa Team

I sospiri o dolci della sposa sono dolcetti glassati tipici pugliesi. I dolci di Bisceglie, sono ripieni di crema pasticcera e vengono preparati in occassione di un matrimonio per celebrare gli sposi.

Vota per questa ricetta 4/5 (980 Voti)

Ingredienti

  • 4 uova
  • 100 gr. di farina
  • 80 gr. di zucchero
  • Per la farcia:
  • 600 ml di latte
  • 6 tuorli d'uovo
  • 6 cucchiai colmi di zucchero
  • 6 cucchiai rasi di farina 00
  • un pò di buccia di limone per aromatizzare la crema
  • Per la copertura:
  • zucchero a velo q.b.
  • acqua q.b.
  • poche gocce di succo di limone

Informazioni

persone 15
Difficoltà Media
Tempo di preparazione 60minuti
Tempo di cottura 15minuti
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Sbianchire i tuorli con lo zucchero e montare gli albumi a neve ben ferma, la consistenza degli albumi è importante per la buona lievitazione dei dolci.

Tappa 2

Dall'alto versoo il basso mescolare gli albumi e i tuorli, aggiungendo poco a poco la farina setacciata.

Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Tappa 3

Porre il composto nella tasca da pasticciere.
Poi formare delle palline su una teglia foderata di carta da forno.
Cuocere a 180 °C per 15 minuti.
Aprite il forno lentamente al momento di sfornarli per non compromettere i dolcetti, facendoli sgonfiare.

Tappa 4

Preparate la crema pasticcera classica, una volta raffreddata, guarnite i dolci come fossero dei baci di dama.

Preparate la glassa, mescolando lo zucchero a velo con qualche goccdia di limone e un pò d'acqua, fino ad ottenre un composto denso. Ricoprite i dolcetti con la glassa.

Infine decorate con cedro candito, ciliegine o codette.

Lasciateli riposare in frigorifero finché la glassa non sarà solidificata.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Meringhe al microonde

Sbattete leggermente un albume in una ciotola. Unite 300 g di zucchero a velo aggiungendolo poco per volta e continuando a mescolare con la forchetta. Quando otterrete un composto malleabile, formate delle palline con le mani e trasferitele in microonde per 45 secondi-1 minuto.

Commenta questa ricetta

Cia valentina!!! sono passati due anni e il tuo commento mi era sfuggito...spero che intanto hai provato a realizzare i sospiri :-)

Commentato da

Valentina

Questi sospiri hanno l'aria deliziosa! Grazie per aver condiviso una ricetta dei sospiri così dettagliata, li farò sicuramente!

Commentato da

amaretti iglesienti Carbonara di spinaci