Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

pettole con peperoni cruschi

Di

Vota per questa ricetta 3/5 (426 Voti)

Ingredienti

  • 250gr farina"0" (io ho utilizzato la Tre Mulini dell'Eurospin)
  • 240gr acqua
  • 5gr lievito di birra
  • 5gr sale
  • Un cucchiaino scarso di zucchero
  • 8 peperoni cruschi
  • Per friggere: olio di oliva qb

Informazioni

persone 4
Difficoltà Media
Tempo di preparazione 40minuti
Tempo di cottura 10minuti
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Mettere in ammollo i peperoni cruschi in acqua tiepida per 20 minuti circa, una volta ammorbiditi, eliminare il picciolo e i semi, e ridurli in pezzi. Con carta assorbente tamponare i pezzetti di peperoni, cercando di eliminare il più possibile l?acqua in eccesso.
Nel frattempo, in una ciotola stemperare il lievito con l?acqua tiepida ed il cucchiaino scarso di zucchero. Mi raccomando che l?acqua sia tiepida, non deve superare i 37 gradi. Nel caso in cui non possediate un termometro da cucina, immergere un dito nella terrina, se la temperatura è pari a quella corporea (36°- 36,5° di solito) allora ci siamo. Se risulta più calda è meglio aspettare, si rischierebbe di ?uccidere? il lievito inficiando il tutto.
Aspettare circa 10 minuti affinchè il lievito inizi ad agire.
Aggiungere un pugno di farina alla volta, (non versare farina se quella precedente non è stata assorbita), ed appena amalgamati gli ingredienti, cospargere il sale. Lavorando nella ciotola, sbattere velocemente e per breve tempo l?impasto dall?alto verso il basso, che nel frattempo avrà già trovato una sua omogeneità, grazie al fatto che la farina è stata aggiunta gradualmente. Infine fare cadere nell?impasto i pezzi di peperoni cruschi e dare un? ultima ?sbattuta? veloce in ciotola, in modo da far distribuire in maniera uniforme i peperoni. Come già detto, l?impasto sarà morbidissimo, non presenterà maglia glutinica.
Coprire la ciotola e mettere a lievitare indicativamente per circa un?ora e un quarto ad una temperatura di 28°C, altrimenti a temperatura ambiente per circa due ore; deve raddoppiare di volume.
Quindi, con un cucchiaio prendere l?impasto dalla ciotola ed aiutandovi col dito, meglio se bagnato per evitare che vi si attacchi l'impasto, spingere la pallina di impasto in padella, dove lo aspetterà abbondante olio di oliva bollente.
Ad una cosa dovete stare accorti, a non fare palline troppo grandi; se non si è esperti con la frittura, si rischia di lasciarle crude al loro interno

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Peperoni ripieni al salamino e formaggio

INGREDIENTI: 

  • 1 peperone giallo, rosso e verde
  • 120g di sugo al pomodoro
  • 120g di mozzarella
  • 50g de Parmigiano grattugiato
  • 50g di salamino
  • 1 cucchiaio di olio EVO

 

PREPARAZIONE:

Preriscaldate il forno a 180°. Tagliate i peperoni a metà e svuotateli. Aggiungete il sugo di pomodoro. Condite con olio di oliva, sale e pepe. 

Spolverate con il formaggio grattugiato ed il Parmigiano. Aggiungete il salamino tagliato a fettine. Mettete in forno e fate cuocere per 20-25 minuti, fino a che i peperoni non saranno ben cotti ed il formaggio sarà fuso. 

 

 

Commenta questa ricetta

Pettole Pettole di zia Rosa