Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Pastéis de Nata

Di

Le Pasteis de Nata o Pasteis de Belem sono i dolcetti tipici di Lisbona, a base di pasta sfoglia e di una crema all’uovo aromatizzata alla cannella che prendono il nome da una delle zone più belle di Lisbona, alla foce del Tago, la zona di Belém dove si trova la Torre di Belém, simbolo della città, ed anche il Monastero dos Jeronimos, anche questo legato alla genesi.

Vota per questa ricetta 3.1/5 (282 Voti)

Ingredienti

  • Ingredienti per 24 Pasteis
  • 2 rotoli di pasta sfoglia
  • 500ml di latte
  • La scorza di un limone
  • 1 stecca di cannella
  • 60gr di farina 00
  • 200gr di zucchero
  • 150ml di acqua
  • 7 tuorli d’uovo

Informazioni

Difficoltà Media
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Come prima cosa prendiamo la pasta sfoglia e la stendiamo un po’ col mattarello aiutandoci con una spolverata di farina (cercando di fargli assumere una forma rettangolare) e la arrotoliamo su se stessa.
Ripetiamo la stessa procedura anche con l’altro rotolo.
Con un coltello ben affilato tagliamo la pasta sfoglia in fette da circa 1,5 cm.
Collochiamo le nostre rotelline in stampini di circa 7cm di diametro: io ho usato quelli in silicone, ma in mancanza potete utilizzare quelli in alluminio (tipo quelli che si usano per i muffin, verranno solo un po’ più grandi), ma non dimenticate di imburrarli ed infarinarli prima.
Una volta messa la rotellina di pasta sfoglia dentro lo stampino, con i pollici facciamo una piccola pressione partendo dal centro e poi verso i bordi che risulteranno più spessi ed il fondo più sottile.
A questo punto accendiamo il forno per farlo scaldare.
Successivamente facciamo sciogliere la farina in un po’ di latte freddo mescolando bene in modo da sciogliere tutti i grumi.
Versiamo il latte restante, la stecca di cannella e la scorza del limone in un pentolino e quando sta per iniziare a bollire spegniamo il fuoco, versiamo la farina, che avevamo fatto sciogliere precedentemente, e amalgamiamo fino a che non si addensa (verrà un composto simil besciamella).
In un altro pentolino mescoliamo l’acqua e lo zucchero, ed una volta raggiunto il bollore facciamo cuocere per 3 minuti esatti.
Aggiungiamo poco per volta (aiutiamoci magari con un mestolo per non scottarci!) lo sciroppo ottenuto al composto di latte e farina e mescoliamo bene.
Passiamo il tutto in un colino e lasciamo raffreddare per 5/7 minuti.
Infine aggiungiamo i tuorli e mescoliamo ancora, risulterà una crema piuttosto liquida.
Versiamo la crema dentro i pirottini e poniamoli in forno a 250° per 20 minuti circa o comunque fino a che la crema non presenterà le tipiche bruciature.
Facciamo raffreddare prima di estrarli dagli stampini.
Serviamo con una spolverata di cannella oppure di zucchero a velo.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Rotolini di pasta sfoglia agli asparagi

Questi rotolini agli asparagi sono un'idea sfiziosa e scenografica per presentare gli asparagi in modo originale. Sono sfiziosi e semplici, una ricetta imperdibile per conquistare i tuoi ospiti. 

 

 

 

INGREDIENTI :

  • 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta
  • Pesto alla genovese q.b
  • 12 asparagi verdi
  • 12 fette di prosciutto crudo
  • 1 tuorlo d'uovo per spennellare

 

 

PREPARAZIONE : 

Incidere la pasta a metà nel senso della larghezza, creando due mezzelune, quindi ricavare circa 12 rettangoli. 

Spalmare il pesto su ogni rettangolo. Nel frattempo far bollire gli asparagi verdi per qualche minuto, e scolarli ancora croccanti. 

Arrotolare una fetta di prosciutto attorno ad ogni asparago, lasciando libera la punta. 

Arrotolare i rettangoli di pasta attorno ad ogni asparago, sempre lasciando libera la punta.

Adagiare i rotolini sulla placca del forno, distanziati l'uno dall'altro. Spennellarli con il tuorlo d'uovo e fare cuocere in forno a 180° per 30 minuti circa. 

 

Commenta questa ricetta

Pastéis de Nata Viitello saltato alla portoghese