Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Tonnarelli profumo di mare

Di

Vota per questa ricetta 4.3/5 (6 Voti)

Ingredienti

  • - Spaghetti alla chitarra (500 g)
  • - Vongole con guscio (500 g)
  • - Seppioline (200 g)
  • - Gamberi (250 g)
  • - Pomodori ciliegino (o pachino tondo liscio
  • 200 g)
  • - Pomodori pelati (300 g)
  • - Vino bianco (1 bicchiere)
  • - Olio extravergine di oliva (6 cucchiai)
  • - Aglio (2 spicchi)
  • - Sale (q.b.)
  • - Pepe (q.b.)
  • - Peperoncino rosso (a piacere)
  • - Prezzemolo (qualche ciuffo)

Informazioni

persone 4
Difficoltà Media
Tempo di preparazione 20minuti
Tempo di cottura 30minuti
Costo Elevato

Tappe di preparazione

Tappa 1

Innanzi tutto occupatevi della preparazione del pesce:
a. Strofinate con una spazzolina le conchiglie delle vongole sotto l'acqua corrente e poi ponetele in una padella di alluminio su fuoco vivace, in modo da indurle ad aprirsi spontaneamente. Irrorate con vino bianco e aggiungete uno spicchio di aglio tritato.
b. Lavate le seppioline sotto l'acqua corrente, pulitele e tagliatele a fettine.
c. Lavate i gamberi, privateli di teste e code (potete tenerne alcuni interi a scopo decorativo), puliteli e tagliateli a metà.

Tappa 2

Quando le vongole si saranno aperte, prelevatele dal fuoco, sgusciatene la maggior parte (lasciatene circa un terzo con il guscio), e filtrate il sughetto che avranno rilasciato con un setaccio molto fitto (meglio addirittura un panno a trama strettissima).

Tappa 3

Nella stessa padella preparate il sugo:
Rosolate nell'olio un altro spicchio d'aglio (eliminandolo una volta imbiondito), aggiungete il peperoncino sminuzzato e i pomodorini. Dopo qualche minuto, abbassate la fiamma ed unite le seppioline, i gamberi e le vongole sgusciate, lasciandole insaporire a fuoco lentissimo.
Bagnate con il liquido delle vongole e, dopo un poco, aggiungete i pomodori pelati, schiacciati con una forchetta o passati. Cospargete con prezzemolo tritato, sale e pepe, e fate addensare il sugo a fuoco medio.

Tappa 4

Durante gli ultimi dieci minuti di cottura del sugo, unitevi le vongole con guscio tenute da parte (e con le quali decorerete il piatto) e mettete a lessare gli spaghetti alla chitarra. Scolateli belli al dente, conditeli con l'intingolo preparato e decorateli nel piatto da portata con le vongole con guscio e una spolverata di prezzemolo tritato.

E' un piatto al sapore e al profumo di mare molto ricco, e il bello è che potete aggiungere i "frutti" o crostacei che preferite: vongole, fasolari, scampi, calamari, persino polipetti! Tutto sta nel prepararli a parte e poi lasciarli insaporire insieme qualche istante, dopodiché aggiungere i pelati.
Il fattore vantaggioso/svantaggioso del pesce è che se è buono, fa tutto da sé: solo impiegando pesce di buona qualità, si può ottenere un sugo davvero saporito!

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Come tagliare le erbe aromatiche ?

Come tagliare le erbe aromatiche come uno chef, per guadagnare tempo ed eseguire questa operazione correttamente rispettando il prodotto. Seguite i consigli del nostro chef per ottenere un trito di erbe aromatiche a regola d’arte.

Commenta questa ricetta

Spaghetti alla nocciola Troccoli stracciatella e pomodorini