Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Valentina Tribù Golosa

Arancini con cuore filante di taleggio

Di Valentina Tribù Golosa

Cercate una ricetta sfiziosa e croccante per un antipasto o un aperitivo con gli amici? Preparate degli originali arancini di riso, che vi conquisteranno con il loro ripieno di filante! Questi bocconcini sono profumati al prezzemolo e perfetti come antipasto finger food in vista di una cena. Questa deliziosa ricetta è una variante originale e saporita dei famosi arancini di riso o arancine, alla palermitana. Sapevate che esistono ben 100 varietà differenti di arancini di riso, dalle classiche arancine di riso, vanto della cucina siciliana, a quelli al prosciutto e piselli. Il nome 'arancini' deriva dal colore dorato e dalla forma tondeggiante che ricorda un’arancia. Proponete questi mini timballi di riso come antipasto per una cena con gli amici o per un buffet di compleanno. Calde e fragranti, queste arancine al taleggio sono semplicemente irresistibili!

Vota per questa ricetta 5/5 (681 Voti)
Arancini con cuore filante di taleggio Provala!RICETTA TOP 1 Foto

Ingredienti

  • 350 g di riso vialone nano
  • 100 g di taleggio
  • 60 g di Parmigiano reggiano grattugiato
  • 3 uova
  • pangrattato q.b.
  • prezzemolo
  • 15 g di burro
  • sale
  • pepe
  • olio di semi per friggere o olio extravergine d’oliva per la cottura in forno

Informazioni

Difficoltà Media
Costo Elevato

Tappe di preparazione

Tappa 1

Per preparare i nostri al taleggio, iniziate portando ad ebollizione 1,2 litri di acqua. Salate e cuocete il riso finché l’acqua non sarà del tutto assorbita. Una volta che il riso sarà cotto, trasferirlo in una terrina e copritelo con della pellicola, in modo che la superficie non si secchi. Lasciate raffreddare in frigorifero per 2 ore.

Tappa 2

Una volta che il riso si sarà raffreddato completamente, aggiungete il Parmigiano reggiano grattugiato, un uovo, il burro fuso, sale e pepe. Con un cucchiaio di legno mescolate bene gli ingredienti in modo da ottenere un composto uniforme.

Tappa 3

Vi consigliamo di lasciare il taleggio in frigo fino al momento in cui lo taglierete a pezzetti in modo che il formaggio risulti compatto al taglio. Tagliate a cubetti il taleggio.

Tappa 4

Inumiditevi le mani, mettete un cucchiaio di riso nel palmo della mano formando una conca che andrà ad ospitare un cubetto di taleggio. Poi chiudete la pallina aiutandovi con un po' di riso, in modo che risulti uniforme e compatta. Disponete le palline su di un vassoio rivestito di carta da forno. Continuate finché il riso non sarà terminato.

Tappa 5

In un piatto fondo sbattete 2 uova con l’aiuto di una frusta, salate leggermente e pepate. Mettete del pangrattato in un altro piatto fondo.

Tappa 6

Passate gli arancini nel pangrattato poi nell'uovo sbattuto ed infine nuovamente nel pangrattato, in modo da ottenere una crosticina uniforme, dorata e croccante.

Tappa 7

In una pentola portate l’olio a 170°C poi immergete gli arancini, assicuratevi che l’arancino sia immerso almeno per metà nell'olio. Una piccola accortezza: non cuocere più di tre arancini alla volta per non raffreddare l’olio e compromettere la cottura. Quando la superficie sarà dorata adagiate gli arancini su un piatto foderato di carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

Tappa 8

Se preferite, potete optare per una versione più leggera, ma altrettanto gustosa, cuocendo i vostri arancini al taleggio in forno. Preriscaldate il forno statico a 180°C. Disponete le crocchette su una teglia da forno rivestita di carta da forno e irrorata con un filo d’olio d’oliva extravergine. Cuocete per 20/25 minuti fino a quando gli arancini non avranno un aspetto dorato e croccante.

Tappa 9

In un piatto da portata stendete un letto di rucola e decorate con alcuni pomodorini. Trasferitevi gli arancini al taleggio e servite ben caldi ! Oppure in versione più ludica per un' potete servire i vostri arancini nei classici, ma molto alla moda, cartocci di carta per il fritto in stile street food.

Se avete degli avanzi di riso in frigorifero, gli arancini sono un’idea sfiziosa e divertente per riciclarli. In questo caso potrete saltare le prime due tappe e preparare direttamente le vostre palline farcite di taleggio.
Se volete rendere gli arancini al taleggio ancora più sfiziosi potete servirli accompagnati da una salsa di pomodoro con qualche goccia di tabasco.
Se non volete servire subito i vostri arancini potete conservarli già cotti in frigorifero per uno o due giorni. Mentre gli arancini crudi si conservano in freezer e possono essere fritti all'occorrenza senza bisogno di scongelarli.

Ti potrebbe interessare anche:

Commenta questa ricetta

Arancini di riso Arancini