Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Pasta di mandorle tradizionale

Di

Questo è un tipico dolce, ripreso dall'antica tradizione Siciliana, che viene preparato per il 1 Novembre e il 2 Novembre, ovvero in concomitanza della festa di OGNISSANTI e la commemorazione dei defunti.

Vota per questa ricetta 2.9/5 (11 Voti)

Ingredienti

  • 1 Kg di farina di mandorle
  • 1 Kg di zucchero a velo
  • 100g di glucosio
  • 110g di acqua
  • 2-4 fiale di aroma di mandorla
  • 1 bustina di vaniglia per dolci
  • colori alimentari in polvere
  • solubili in soluzioni di alcool alimentare e acqua
  • stampini a forma di frutta ( di gesso o silicone
  • dipende da quello che si trova in commercio!)

Informazioni

Difficoltà Media
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Miscelate in una ciotola la farina di mandorle, lo zucchero a velo, il glucosio, 1 bustina di vaniglia e l'aroma di mandorla ( a scelta la quantità, dipende i gusti!), mescolando il composto fino a renderlo omogeneo.
Successivamente versare l'acqua e impastare per pochi minuti, dapprima con un cucchiaio e poi con le mani.
NB: è importante NON IMPASTARE PER MOLTO TEMPO perchè si otterrebbe un impasto oleoso e non utilizzabile!
Dopo aver cosparso le mani con dell'amido per dolci, formate con l'impasto ottenuto delle sfere di grandezza varia tenendo conto del tipo di forma chesi vuole ottenere.
NB: è importante cospargere più volte le mani con l'amido, così da ottenere delle sfere di impasto ben lisce e non appiccicose.
Dopo spennellato le formine ( che possono essere di gesso o silicone, dipende quelle trovate in commercio!) con dell'amido per dolci, inserire l'impasto di mandorle, pressandola leggermente e quindi estraendola poco dopo.Tolte con un pennellino asciutto le tracce di amido residue sulla forma di pasta di mandorle, lasciare riposare per un giorno prima di procedere con la colorazione.
Per colorare le nostre forme di pasta di mandorle utilizzare colori alimentari in polvere, solubili in una miscela di alcool alimentare e acqua in parti uguali.
NB: in mancanza di alcool alimentare, potete utilizzare un liquoe secco allo stato puro come Gin, Whisky, Wodka, Cognac.
Inoltre se volete lucidare le formine di pasta di mandorle ( o di "martorana" , come viene detto in Sicilia :) ) , dopo aver fatto asciugare i colori per almeno un giorno, potete utilizzare la vernice alimentare (che non è solubile in acqua, quindi se sporcate qualcosa bisogna utilizzare dell'alcool!)

Finite le formine di pasta di mandorle, sono pronte per essere mangiate! Bon Appetit! :)

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Come mondare rapidamente le mandorle ?

La tecnica per modare rapidamente le mandorle, spiegata dal nostro Chef Damien. Volete preparare un dolce, ma avete poco tempo ? Ecco come fare più velocemente, sbucciando le mandorle in pochi secondi.

Commenta questa ricetta

Pasta di Mandorla di MariaRosaria Pasticcini alle mandorle