Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Vero o falso: la frutta secca fa bene alla linea?

 

Vero o falso: la frutta secca fa bene alla linea?


Chi non è mai stato tentato da un pugno di mirtilli rossi nel bel mezzo del pomeriggio?
Tutti i giornali dicono che si tratta di uno snack sano. E' vero o no?

 
In cosa non è esattamente il massimo?

La frutta secca è molto semplicemente della frutta fresca che è stata disidratata attraverso un processo di seccatura. La perdita d'acqua causa anche una concentrazione degli zuccheri presenti nella frutta fresca, ed è il processo che dona alla frutta il suo lato colloso e molto saporito. La frutta secca, paragonata alla frutta fresca, apporta più zucchero. Fate attenzione dunque a quanta ne consumate. Un piccolo pugno va bene, il sacchetto intero, magari no.

In cosa non è affatto male?

 Bisogna ammettere che è comunque "meglio" mangiare un sacchetto di frutta disidratata, piuttosto di un sacchetto di patatine o di dolciumi. La frutta  disidratata ha la particolarità di apportare fibre oltre a polifenoli che proteggono le cellule del corpo. La buona norma è mangiarne un pugnetto, 

 

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Barrette di yogurt

Per preparare questo snack fresco e gustoso mescolate in una ciotola 2 vasetti di yogurt greco con 2 cucchiai di miele. Versate lo yogurt in uno stampo per plumcake ricoperto di carta da forno inumidita. Quindi aggiungete un po' di cocco essiccato, dei cranberries (o frutti rossi disidratati), della granella di nocciole, delle gocce di cioccolato e un kiwi o altra frutta di stagione. Lasciate riposare in freezer per 3-4 ore prima di servire tagliato a barrette.

Commenta questo articolo

Financiers con cuore di cioccolato 10 alimenti che fanno bene e dovreste consumare tutto l'anno