Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Il segreto del polpettone della nonna

Il segreto del polpettone della nonna

Chi di noi non ha/ aveva una nonna che preparava un polpettone spettacolare da leccarsi i baffi ? Le ricette di polpettone variano ovviamente da nonna a nonna...ognuna ha la sua ricetta speciale di polpettone. Questo è il mio polpettone, quello che preparava la mia nonna e che mi fa sempre sovvenire i bei momenti passati insieme durante i pranzi di famiglia. Normalmente, le ricette di questo tipo sono segrete, le nonne le custodiscono gelosamente...spero che la mia non si arrabbi, dato che ho deciso di farle onore mettendovi a parte di questa ricetta personale.

Pronti a preparare il polpettone migliore che abbiate mai mangiato ?


Ingredienti :

300 g di carne di vitello tritata
100 g di mortadella tritata
200 g di polpa di maiale tritata
50 g di salsiccia tritata
90 g di parmigiano grattugiato
50 g di mollica di pane bagnata nel latte e poi strizzata
1 spicchio di aglio schiacciato
Un po' di prezzemolo tritato
Pangrattato q.b
2 uova
1 pizzico di noce moscata
Pepe e sale

Procedimento :
Mescolare in una ciotola tutti i tipi di carne tritata, la mortadella, il parmigiano, l'aglio , le uova, la noce moscata, il prezzemolo e la mollica strizzata. Mescolare bene tutti gli ingredienti formando un impasto dalla consistenza compatta . Versare del pangrattato su un foglio di carta forno, appoggiare l'impasto del polpettone, ed arrotolare il foglio dando all'impasto la forma di un salsicciotto più largo che lungo. Scaldate due cucchiai di olio in una padella antiaderente, poi adagiate il polpettone e lasciatelo rosolare bene da entrambi i lati. Quando sarà ben dorato trasferitelo in una pirofila da forno e mettetelo a cuocere in forno caldo a 180°. Di tanto in tanto bagnate la carne con del brodo vegetale caldo, in modo che il polpettone non si secchi. Per la cottura ci vorranno circa 45 minuti, ma tutto dipende dallo spessore del vostro polpettone. Lasciate intiepidire, poi tagliate a fette non troppo sottili. 


Quale contorno per il polpettone ?
Senza dubbio le patate a spicchi! Anche se si tratta di un piatto banale, nasconde dei trucchetti da conoscere e delle regole da rispettare. Per fare delle perfette patate in padella dovete prendere una padella antiaderente larga e bassa, versare un filo d'olio sufficiente a coprire tutta la superficie della padella, unite 2 spicchi di aglio interi e lasciateli  rosolare, poi toglieteli. A questo punto versate le patate a pezzi di circa 3 cm: fate attenzione a non sovrapporre le patate, questo passaggio è fondamentale. Lasciate rosolare le patate da tutti i lati mescolandole ogni tanto con un cucchiaio di legno. Quando saranno tutte rosolate, abbassate la fiamma ed unite un po' di sale grosso. Continuate la cottura fino a che le patate saranno croccanti fuori e morbide dentro. 

Buon appetito! 

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Toast per l'aperitivo

Ideale per un aperitivo da improvvisare all'ultimo momento! Basta spennellare delle fette di pancarrè con un po' di burro fuso, spolverare di parmigiano grattugiato e di erbe aromatiche come origano o timo. Lasciate dorare in una piastra e servite tagliati a quadretti. Eventualmente si possono preparare anche al forno o in padella.

Commenta questo articolo

10 imperdibili MERCATINI di NATALE in Italia e in Europa Crepes suzette