Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Pasta fresca fatta in casa: tutte le dritte

Come preparare una perfetta sfoglia per la pasta

Avete mangiato un piatto di tagliatelle al ragù preparate con la pasta fatta in casa, e l'idea di farle con le vostre mani vi tenta, ma temete sia troppo difficile? In effetti, se non avete molta esperienza con la pasta fresca potreste trovarne difficile la stesura: rischierete che la sfoglia si spezzi. Vi daremo dei consigli preziosi per non sbagliare la vostra sfoglia all'uovo, e preparare una lasagna a regola d'arte (clicca qui)

Vediamo quali sono i piccoli segreti e le dritte per non sbagliare più la propria pasta fresca! 

- Praticate imperativamente la fontana al centro della farina: E' un gesto necessario per poter inglobare la farina mano a mano. Se non farete  la fontana, le uova assorbiranno troppa farina in una sola volta, e faciliterete la formazione di grumi. 

Usate un piano di lavoro in legno: Preferire una spianatoia in legno permette all'impasto di assumere la tipica ruvidezza che consente alla sfoglia di raccogliere meglio il sugo. 

- Sbattete le uova nella fontana prima di amalgamarle alla farina: In questo modo impedirete alle uova di uscire dalla fontana, amalgamandosi malamente e formando grumi. 

- Non impastate vicino a correnti d'aria: Questo puo' far seccare la pasta molto velocemente.

-Aggiungete il sale al centro della fontana: Cosi' facendo salerete la pasta in modo uniforme, in quanto il sale si mescolerà alle uova.

-Impastate per almeno 10 minuti: E' importante per rendere la pasta elastica ed evitare che si rompa mentre la tirate. Ogni tanto sbattetela sulla spianatoia per renderla più elastica.

- Fate riposare la pasta coperta da un panno umido: La sfoglia per la pasta fresca ha la tendenza a seccarsi molto in fretta, quindi coprite il panetto con un panno umido prima di lasciarlo riposare per circa 30 minuti. 

- Non dimenticate di infarinare il piano di lavoro prima di tirare la sfoglia: In questo modo non si attaccherà alla pasta mentre la tirate.

Ora siete pronti a preparare la pasta fresca fatta in casa, e potrete addirittura fare concorrenza a vostra nonna ( che onore!). 

Ingredienti:
-500 g di farina
- 5 uova medie
- 1 pizzico di sale

Procedimento:
Ponete la farina su un spianatoia e fate un buco al centro. Inserite le uova e sbattetele leggermente con una forchetta, incorporando un po' di farina. Unite il pizzico di sale e cominciate ad impastare con le mani, dall'esterno verso l'interno della fontana. Ogni tanto sbattete la pasta sulla spianatoia, questo contribuirà a renderla più liscia.  Se l'impasto fosse troppo duro e difficilmente lavorabile, potete aggiungere 1 o 2 cucchiai di acqua tiepida. Quando avrete ottenuto un panetto liscio ed elastico, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare per 30 minuti. Passato questo tempo, infarinate il piano di lavoro in legno, premete leggermente con le punte delle dita sul panetto di pasta. Una piccola astuzia per stendere la pasta più facilmente: arrotolate un'estremità dell'impasto sul mattarello , e con l'altra mano tenete ferma l'altra estremità della pasta, quindi spingete il mattarello verso l'esterno, esercitando una pressione inferiore quando fate ritornare il mattarello verso l'interno. Girate la sfoglia in senso orario e ripetete il procedimento. Continuate a lavorare la sfoglia e a stendere con il mattarello fino a raggiungere lo spessore desiderato, considerando che per la lasagna la sfoglia dovrà essere più spessa, mentre nel caso di tagliatelle e tagliolini dovrà essere più sottile; per ottenere delle tagliatelle o dei tagliolini, arrotolate la pasta su se stessa dopo averla infarinata. Ora tagliate il rotolo a fettine, che avranno uno spessore diverso a seconda del formato di pasta che volete ottenere.

- Per le tagliatelle: 5-6 mm
-Per i tagliolini: 2-3 mm

- Per le pappardelle: 1-2 cm
- Per le lasagne: Tagliate dei rettangoli di 20x15 cm


Dopo aver tagliato i rotolini, srotolateli ed appoggiate la pasta su un piano di lavoro infarinato. Coprite la pasta con un canovaccio. La cottura della pasta fresca è davvero velocissima: dai 2 ai 5 minuti, a seconda del formato. Ovviamente, se disponete della macchinetta per tirare la pasta, potete servirvene, e risparmiare tempo e fatica, ma perderete la soddisfazione di aver tirato voi stessi la vostra pasta. 

Buon impasto!



Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

La pasta ai broccoli più golosa che abbiate mai assaggiato

INGREDIENTI:

- 1 broccolo

- 2 spicchi di aglio tritato

- 200 ml di panna da cucina 

- La buccia grattugiata di 1 limone ed il succo

-Sale q.b

-Pepe q.b

- 320 g di pasta corta

-Parmigiano grattugiato q.b

 

PROCEDIMENTO : 

Tagliare 1 broccolo a cimette e farlo cuocere in acqua bollente. Quando è quasi cotto, ma ancora croccante, scolatelo e mettetelo a bagno in una ciotola con acqua fredda e dei cubetti di ghiaccio. Questa operazione serve a mantenere il colore verde brillante al broccolo. Far soffriggere l'aglio tritato in una padella con dell'olio caldo, unire la panna, mescolare bene, aggiungere la buccia di limone grattugiata, salate, pepate. Date una mescolata ed unite il succo di limone. 

Nel frattempo fate cuocere la pasta, scolatela ed unite le cimette di broccolo scolate ed il sugo alla panna. 

Unite del Parmigiano grattugiato e servite immediatamente. 

Commenta questo articolo

Crema al cioccolato tipo Danette Pasta frolla velocissima per biscotti da 10 e lode