Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Tagliatelle e fagioli

Di

Vota per questa ricetta 4.4/5 (7 Voti)

Ingredienti

  • - Tagliatelle (500 g)
  • - Fagioli (in scatola
  • 400 g)
  • - Cipolla (1)
  • - Sedano (1 gambo)
  • - Aglio (1 spicchio)
  • - Carota (1)
  • - Pomodoro (polpa
  • 300 g)
  • - Olio (5 cucchiai)
  • - Pancetta (100 g)
  • - Brodo vegetale (1/2 L)
  • - Sale (q.b.)
  • - Pepe (q.b.)

Informazioni

persone 4
Difficoltà Media
Tempo di preparazione 10minuti
Tempo di cottura 80minuti
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Preparate un trito finissimo di aglio, cipolla, sedano e carota e ponetele a soffriggere con l'olio d'oliva.
Nel frattempo mettete a scaldare l'acqua per la cottura della pasta.

Tappa 2

Aggiungete al soffritto la pancetta, poi la polpa di pomodoro e lasciate insaporire il tutto rigirando. Regolate di sale. Infine unite i fagioli, accompagnati con due mestoli di brodo. Lasciate che il brodo venga assorbito dai fagioli stessi durante la cottura.

Tappa 3

Lessate le tagliatelle ma abbiate cura di scolarle a metà cottura, in modo che la ultimino insieme al condimento: versatele nella padella con il sugo e i fagioli e aggiungete, man mano, mestoli di brodo. A cottura terminata, spolverate con abbondante pepe nero.

1. Il procedimento per la preparazione della pasta e fagioli è estremamente semplice e soprattutto versatile: si adatta bene a tutti i tipi di fagioli (borlotti, cannellini, tondini...) e a qualsiasi trafila di pasta corta: pipe, sedani, ditali, pasta mista, casarecce, cavatelle, strozzapreti, maltagliati!
2. La ricetta di mia madre, invero più leggera, prevede solo aglio in luogo del soffritto di verdure.
3. Impiegando tocchetti di pancetta arrotolata, anziché la classica pancetta affumicata, otterrete un risultato sorprendentemente diverso!
4. Per chi, come me, preferisce un condimento più "ristretto" e dalla consistenza cremosa, può essere un valido espediente frullare parte dei fagioli con un mixer a immersione, o semplicemente schiacciarla con il cucchiaio.
In effetti il risultato finale dipende molto dalla consistenza che si preferisce e, di conseguenza, da una fine modulazione nelle quantità di brodo aggiunta di volta in volta.
5. Le variazioni a partire da questa ricetta di base sono infinite! Potete aggiungere le spezie che preferite, alloro, salvia, pezzi di prosciutto, salsiccia o parmigiano, e, perché no, rigirare alla fine con olio piccante a crudo.
6. Potete indifferentemente ricorrere a fagioli in scatola, freschi o secchi. I fagioli in scatola offrono il vantaggio del pronto utilizzo; quelli freschi sono una prelibatezza: ricordate di bollirli immediatamente, appena sgranati dai baccelli, riponendoli in acqua fredda e cuocendoli per circa un'ora a fiamma bassa. I fagioli secchi andranno invece tenuti in ammollo dalle 6 alle 8 ore prima della cottura, in relazione al tipo di legume selezionato; ricordate che, in seguito alla reidratazione, il loro volume tenderà a raddoppiare!

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Funghi champignons alla pizza, troppo sfiziosi
  • 2 grossi  funghi champignon 
  • Passata di pomodoro
  • Mozzarella
  • Emmental grattugiato
  • 2 fette di salamino 
  • 1 cipollotto

 

PROCEDIMENTO:

Pelate i funghi e tagliate i peduncoli. Condite con della passata di pomodoro, unite qualche cubetto di mozzarella e ricoprite con un po' di Emmental grattugiato. 

Aggiungete 1 fettina di salamino su ogni fungo e ricoprite di nuovo con l'Emmental. 

Infornate per circa 20 minuti a 180°. 

 

 

Commenta questa ricetta

Pasta e fagioli alla napoletana Pasta e fagioli con cotica