Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Lasagne alla crema di asparagi

Di

Vota per questa ricetta 4.2/5 (17 Voti)

Ingredienti

  • un cespo di asparagi bianchi
  • una confezione di lasagne già pronte Rana (sfoglia normale)
  • 1 L di latte intero Granarolo bio (circa)
  • una noce di burro (circa 12 gr) di latte intero (Giglio o simili)
  • 2 cucchiai di farina 00 bio Alce Nero
  • olio extravergine di oliva fruttato a piacere
  • grana a piacere

Informazioni

Difficoltà Media
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

lo so, sono colpevole, ho usato le lasagne già pronte. Certo, ma chi ha tempo di farle in casa? Le sfoglie Rana sono leggerissime, delicate, si digeriscono bene e poi ce ne sono tante, si possono fare diverse porzioni. Il latte e il burro servono per la besciamella. Io uso pochissimo burro, ma vi assicuro che basta. Per quanto riguarda la farina invece andate un po' a occhio, per un litro di latte forse due cucchiai sono pochi, vedete come si raddensa mentre cuocete, e aggiungetene in base a quanta besciamella fate.
Gli asparagi li ho puliti e ben lavati e cotti nella pentola AMC. Voi potrete farli bollire in acqua salata oppure cuocerli a vapore. Ricordate di tagliarli a metà circa, eliminando la parte più dura.
L'asparago bianco è delicatissimo e molto digeribile. E' inoltre dolce e questo piatto potrete farlo se avete a cena delle persone che amano le cose delicate e che mantengono il loro gusto.
Una volta cotti gli asparagi, li ho schiacciati con una forchetta e poi passati nel mixer insieme a del grana. Potrete aggiungere un po' della loro acqua per rendere il tutto più cremoso.
Potrete leggere qui come preparare la besciamella.
Per preparare le lasagne basterà semplicemente riempire le sfoglie a strati con la besciamella e gli asparagi, fino all'altezza desiderata. Io faccio le lasagne un po' basse, perché non amo mangiare molto e riempirmi, voi seguite il vostro gusto. Con la crema le lasagne saranno molto liquide.
Mettete in forno a 180 gradi e lasciate cuocere per circa 20 minuti (o cmq per il tempo indicato nella confezione).
Se volete congelarle, lasciatele raffreddare del tutto e poi ponetele negli appositi contenitori. Meglio non usare l'alluminio. Chiudetele bene e mettete in freezer. Si conservano per alcuni mesi. Vi consiglio di congelarle già cotte, così impiegherete meno quando dovrete prepararvi un pranzo al volo!
Ricordate di aggiungere, se volete, dell'olio soltanto a fine cottura, MAI prima! O altrimenti fate senza!
Buon appetito!

NOTA: se il burro vi crea qualche problemino intestinale o siete allergici o soffrite di disbiosi o colon irritabile, l'alternativa è usare l'olio. Nella quantità di 12 grammi o poco più il burro a me non da problemi, purché sia biologico e di latte intero. La qualità è importantissima in questi prodotti che non andrebbero mai mangiati! Io ho fatto la besciamella con l'olio una volta sola e mi ha dato parecchio fastidio, quindi non l'ho più usato. In particolare mi ha gonfiata molto, con mal di stomaco al seguito. Quindi consiglio di usare il burro, ma non in quantità superiore a 15 grammi. Ricordate di farlo sciogliere nel latte pian piano, e non di metterlo nella pentola e poi quando è sciolto aggiungere il latte! Il burro non deve friggere! Sembra una sciocchezza ma è un passaggio molto importante.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Rotolini di pasta sfoglia agli asparagi

Questi rotolini agli asparagi sono un'idea sfiziosa e scenografica per presentare gli asparagi in modo originale. Sono sfiziosi e semplici, una ricetta imperdibile per conquistare i tuoi ospiti. 

 

 

 

INGREDIENTI :

  • 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta
  • Pesto alla genovese q.b
  • 12 asparagi verdi
  • 12 fette di prosciutto crudo
  • 1 tuorlo d'uovo per spennellare

 

 

PREPARAZIONE : 

Incidere la pasta a metà nel senso della larghezza, creando due mezzelune, quindi ricavare circa 12 rettangoli. 

Spalmare il pesto su ogni rettangolo. Nel frattempo far bollire gli asparagi verdi per qualche minuto, e scolarli ancora croccanti. 

Arrotolare una fetta di prosciutto attorno ad ogni asparago, lasciando libera la punta. 

Arrotolare i rettangoli di pasta attorno ad ogni asparago, sempre lasciando libera la punta.

Adagiare i rotolini sulla placca del forno, distanziati l'uno dall'altro. Spennellarli con il tuorlo d'uovo e fare cuocere in forno a 180° per 30 minuti circa. 

 

Commenta questa ricetta

Lasagne alla crema di asparagi Risotto agli asparagi