Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Involtini di cavolo di zia Alice

Di allende89

Ricetta gentilmente fornita da zia Alice

Vota per questa ricetta 2.8/5 (375 Voti)

Ingredienti

  • 1 cavolo/verza
  • 1 bicchiere di riso
  • 1 cipolla
  • 100 g di carne tritata
  • sale e pepe
  • sugo

Informazioni

persone 10
Difficoltà Media
Tempo di preparazione 1minuti
Tempo di cottura 30minuti
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Lavare il cavolo intero ed intaccarlo per facilitare l' apertura delle foglie.
Mettere il cavolo a bollire per 4-5 minuti, utilizzando la pentola a pressione.

Tappa 2

Nel frattempo soffriggere con del burro la cipolla tagliata a rondelle o tritata; quando è ben rosolata aggiungere la carne tritata salata e pepata. A questo punto preparare il sugo, secondo la propria abitudine e bollire il riso.

Tappa 3

Quando il cavolo è pronto staccare le foglie e togliere la parte centrale, più dura facendo attenzione a non strappare la foglia.
Procedere cosi per tutte le foglie.

Tappa 4

Una volta cotto il riso, unirlo alla carne tritata. A questo punto prendere una padella e adagiare le foglie più brutte sul fondo, in modo da creare un letto di cavolo.. Quindi fare degli involtini con le altre foglie in questo modo: prendere una foglia e riempirla di riso centralmente; quindi, arrotolarla e chiudere i lati.

Tappa 5

Una volta fatti tutti gli involtini aggiungere 2 bicchieri di acqua e rimettere la padella sul fuoco. Quando l' acqua si sarà asciugata e gli involtini saranno ben cotti, aggiungere il sugo.
Lasciare sul fuoco per altri 5-10 minuti quindi servire

Per chi ama i ripieni filanti si possono aggiungere tocchetti di provola all' impasto di riso e carne macinata.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Come preparare il coleslaw

Il coleslaw è un'insalata popolare nell'America del Nord, e consiste in cavolo cappuccio grattugiato, mescolato a carote grattugiate e cipolle. Esistono numerose varianti di questa ricetta, che includono altri ingredienti, come ad esempio il cavolo rosso, l'emmental grattugiato, ed a volte anche ananas o mela a pezzetti. Gli olandesi che hanno fondato lo stato di New York coltivavano cavoli nelle vicinanze del fiume Hudson e li preparavano sotto forma di insalata di cavoli grattugiati, chiamata "koolsa" ("kool" significa  "cavolo", e "sla" significa "insalata"). Per sarne di più sul coleslaw, leggete il nostro articolo (clicca qui). Seguite la nostra video ricetta per imparare a preparare questa insalata incredibilmente gustosa.




Commenta questa ricetta

Involtini di cavolo Sformato di cavolo