Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Ecco perché mangiare speziato fa vivere più a lungo

Scoop! Mangiare speziato farebbe vivere più a lungo!

Ecco una buona notizia per gli amanti dei piatti speziati.

 Uno studio rivela che mangiare speziato farebbe vivere più a lungo. 

Questo studio è stato condotto dal Journal Medical BMJ; tra il 2004 e il 2008 i ricercatori hanno analizzato circa 500 000 uomini e donne in Cina di età compresa tra 30 e 79 anni ed hanno studiato tutte le informazioni riguardanti la loro salute, la loro forma fisica, il loro consumo d'alcol e le loro abitudini alimentari. 


7 anni dopo i ricercatori hanno riesaminato i loro soggetti di  studio. Studiando fattori come l'età, lo stato di famiglia, le attività sportive ed i problemi di salute in famiglia, hanno notato che quelli che mangiano piatti speziati, in particolare contenenti peperoncino, almeno 1 o 2 volte la settimana hanno il 10% in meno di rischio di decesso rispetto a chi non assume questi alimenti.

Per gli uomini e le donne che mangiano piatti speziati ogni giorno, il rischio di decesso si abbassa anche del 14%. Chi mangia dei peperoncini freschi avrebbe meno possibilità di morire di cancro , di diabete o di malattie cardiologiche.

I ricercatori pensano che il beneficio del peperoncino a livello di salute sia dovuto alla Capsaicina, il suo principale componente ed alle sue proprietà anti-obesità, antiossidanti,antinfiammatorie, anticancro. Inoltre, le proprietà antimicrobiche del peperoncino potrebbero avere un effetto importante sul buon funzionamento della flora intestinale. Beninteso, come in tutti gli studi, altri fattori entrano in gioco e bisognerebbe verificare le conclusioni anche tramite altri studi. 

Lu Qi, l'autore di questo studio e professore alla scuola di salute pubblica di Harvard ci mette in guardia sugli alimenti speziati che non dovrebbero essere consumati in grandi quantità. 

 Soprattutto chi ha lo stomaco debole o patologie come l'ulcera, dovrebbe fare attenzione.

Per chi non ha problemi e adora i piatti speziati, lunga vita!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Polpette di pollo in salsa barbecue troppo buone

INGREDIENTI : 

  • 500 g di petto di pollo tritato
  • 4 spicchi di aglio tritato
  • 1,5 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di pepe
  • 2 uova medie
  • 60 g di pangrattato
  • ½ cucchiaino di paprika

 

PER LA SALSA BARBECUE: 

  • 3 cucchiai di ketchup
  • 3 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco finemente tritato
  • 1 cucchiaino di aglio tritato
  • ½ cucchiaino di peperoncino in polvere
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 3 cucchiai di succo di ananas

 

 

PREPARAZIONE:

Mettete  l'aglio tritato, il pepe, il succo di ananas  e lo zenzero fresco  grattugiato in una casseruola. 

Unite il ketchup, la salsa di soia, e lo zucchero di canna, quindi lasciate cuocere per una decina di minuti a fuoco dolce fino a che la salsa non diventerà spessa. Mettete da parte.
Preriscaldate il forno a 200°. Mettete il pollo tritato in una ciotola. Aggiungete l'aglio, la paprika, il sale, il pepe e il pangrattato. 

Aggiungete le uova.
Mescolate il tutto con le mani per amalgamare bene ed ottenere un impasto liscio. Fate delle polpette della grandezza di una noce. 

Disponetele su una placca coperta di carta forno. Infornate e fate cuocere per 13 minuti. 

Spennellate le polpette cotte con la salsa barbecue, quindi rimettetele in forno per 2 minuti.  Spennellatele ancora una volta prima di servire. 

 

Commenta questo articolo

Barese o ligure? Scoprite la vera focaccia RIVELAZIONE: questi utensili hanno una data di scadenza!