Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Prova la piadina senza strutto, ti stupirà!

Prova la piadina senza strutto, ti stupirà!
© Thinkstock
La piadina piace a tutti: la sua pasta croccante, il ripieno goloso ed allo stesso tempo la morbidezza della consistenza. Quante volte ci siamo goduti una piadina la domenica sera a cena, farcita con il nostro ripieno preferito? Si sa che la piadina è uno strappo alla regola, un piacere che ci concediamo. Se potessimo renderla un po' più salutare e leggera eliminando lo strutto? Inoltre, solitamente ci sentiamo un po' appesantiti dopo una piadina, e questo è dovuto anche alla presenza del lievito di birra che tende a gonfiare. Da oggi potrete mangiare una piadina senza strutto croccante fuori, morbida dentro e più leggera!

Quali sono i segreti di questa piadina senza strutto, ma altrettanto morbida e gustosa?
Vediamoli insieme! 

- Sostituite lo strutto, materia troppo grassa e difficilmente reperibile, con l'olio extravergine di oliva. 

- Per conferire morbidezza ulteriore all'impasto, la ricetta prevede il latte al posto dell'acqua.  

- La lievitazione viene fatta con il bicarbonato e non con il lievito di birra: cio' consente di ottenere una piadina ancora più leggera. 

Siete pronti a scoprire la ricetta perfetta per un'ottima  piadina senza strutto?

Prova la piadina senza strutto, ti stupirà!
©Thinkstock

Ingredienti:
-400 grammi di farina
-2 g di bicarbonato
-1 cucchiaino di sale 
-5 cucchiai di olio extavergine d’oliva
-200 ml di latte tiepido
Preparazione:

Mettere in una ciotola la farina, il bicarbonato, il sale, poi unire l'olio gradualmente,  mano a mano che viene assorbito dalla farina. Unire il latte tiepido impastando con una forchetta e poi con le mani, facendo in modo di eliminare i grumi. Creare una palla di impasto, poi metterla in una ciotola e coprire con la pellicola trasparente. Lasciare lievitare per mezz'ora nel forno spento. Riprendere l'impasto, lavorarlo piuttosto velocemente e ricavare 6 palline di pasta dello stesso peso. 
Infarinate il piano di lavoro e stendete le palline usando il mattarello, creando dei dischi più o meno regolari. 
Scaldate bene una padella antiaderente dal fondo molto largo e cuocete una piadina per volta per 2-3 minuti per lato, tenendo il fuoco a media intensità; capirete che sarà il momento di girare la piadina grazie alle bolle che si formeranno in superficie. Una volta cotte, togliere dal fuoco, farcire la piadina a scelta (prosciutto, rucola, mozzarella o pomodoro, o la classica farcitura romagnola con squacquerone, prosciutto crudo e rucola). 

Prova la piadina senza strutto, ti stupirà!
©Thinkstock

Se vi è piaciuto questo articolo, potrebbe interessarvi: 
La ricetta perfetta del gnocco fritto modenese
Come preparare la pizza bianca romana
Come preparare la focaccia

 

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Commenta questo articolo

I 10 dolci a cui gli amanti del cocco non potranno resistere Raindrop cake: la "goccia d'acqua" che ha conquistato NY