Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Trofie al pesto e alici

Di

Vota per questa ricetta 3.9/5 (9 Voti)

Ingredienti

  • 400 grammi di trofie fresche
  • 250 grammi di alici fresche spinate
  • 40 grammi di pinoli
  • 12 pomodori datterini
  • 1cucchiaino di semi di finocchio
  • Prezzemolo
  • Vino bianco
  • Sale e Pepe

Informazioni

persone 4
Difficoltà Facile
Tempo di preparazione 15minuti
Tempo di cottura 20minuti
Costo Basso

Tappe di preparazione

Tappa 1

Le trofie sono un formato di pasta fresca di semola di grano duro e acqua, tipiche della Liguria. Qui ve le propongo con un insolito pesto di alici fresche, pinoli, semi di finocchio e prezzemolo. Se preferite il pesto più tradizionale potete provare questi Gnocchi.

Procedimento :

Tostate in una padella calda i pinoli con i semi di finocchio, poi trasferiteli nel vaso del frullatore.

Scaldate due cucchiai d’olio nella stessa padella e rosolarvi velocemente i filetti di alici, bagnare con poco vino bianco e far evaporare l’alcool.

Spezzettare con un mestolo di legno le alici e trasferire il tutto assieme a pinoli e semi.

Unire 4 cucchiai d’olio, una macinata di pepe, poco sale grosso e un cucchiaio di prezzemolo tritato.

Portare ad ebollizione abbondante acqua per la cottura delle trofie, salarla e gettarvi la pasta.

Mentre la pasta cuoce prelevare qualche cucchiaio di acqua, unirla nel vasoi del frullatore e frullare per ottenere un pesto cremoso.

Condire la pasta con il pesto ottenuto, completare con i pomodorini divisi a metà e ancora prezzemolo tritato.

Mescolare e servire con poche gocce di olio.



Le trofie sono un formato di pasta fresca di semola di grano duro e acqua, tipiche della Liguria. Qui ve le propongo con un insolito pesto di alici fresche, pinoli, semi di finocchio e prezzemolo. Se preferite il pesto più tradizionale potete provare questi Gnocchi.

Procedimento :

Tostate in una padella calda i pinoli con i semi di finocchio, poi trasferiteli nel vaso del frullatore.

Scaldate due cucchiai d’olio nella stessa padella e rosolarvi velocemente i filetti di alici, bagnare con poco vino bianco e far evaporare l’alcool.

Spezzettare con un mestolo di legno le alici e trasferire il tutto assieme a pinoli e semi.

Unire 4 cucchiai d’olio, una macinata di pepe, poco sale grosso e un cucchiaio di prezzemolo tritato.

Portare ad ebollizione abbondante acqua per la cottura delle trofie, salarla e gettarvi la pasta.

Mentre la pasta cuoce prelevare qualche cucchiaio di acqua, unirla nel vasoi del frullatore e frullare per ottenere un pesto cremoso.

Condire la pasta con il pesto ottenuto, completare con i pomodorini divisi a metà e ancora prezzemolo tritato.

Mescolare e servire con poche gocce di olio

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

La maionese in 5 gusti diversi per non stancarsi mai

La maionese in 5 gusti diversi per variare e non stancarsi mai di prepararla e di accompagnarla ai piatti più disparati. 

 

INGREDIENTI:

  • 2 tuorli d'uovo 
  • 1 cucchiaino di senape
  • 2 cucchiaini di aceto di vino bianco
  • Sale
  • 200 ml di olio EVO

Per le varianti

  • Curry, paprika, pesto, erba cipollina

 

PROCEDIMENTO:

Mettete in una ciotola i tuorli a temperatura ambiente. Sbatteteli con una frusta manuale. Unite anche la senape e continuate a sbattere. 

Aggiungete l'aceto e sbattete. Salate e continuate a sbattere, quindi versate un filo d'olio d'oliva, continuando a montare. Piano piano vedrete che si formerà un' emulsione tra il liquido (i tuorli, la senape e l'aceto) e la parte grassa dell'olio. 

Continuate a versare l'olio gradualmente, e allo stesso tempo sbattete con la frusta. Quando gli ingredienti inizieranno a rassodarsi ed a montare, potete versare l'olio un po' più velocemente. 

La vostra maionese è pronta, ora non vi resta che condirla con le diverse spezie nelle quantità desiderate. 

Ripartite la maionese in 5 ciotoline diverse. 
Aggiungete un po' di curry in polvere in in una delle ciotole e mescolate. 
Unite la paprika ad un'altra delle ciotole. Aggiungete il pesto ad un'altra ciotola e mescolate. Nell'ultima ciotola mescolate la maionese con l'erba cipollina tagliuzzata. 
Ed ecco che la vostra maionese in 5 varianti è pronta per essere gustata. 

 

Potrebbe interessarti...


Come evitare che la maionese si smonti

Tutte le nostre migliori ricette con la maionese

 

 

Commenta questa ricetta

Terra e mare: trofie con pesto di fiori di zucca e gamberetti Trofie al pesto genovese con patate e fagiolini