Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Le pettole

Di

Le pettole sono palline di pasta lievitata e fritta tipiche di alcune regioni del Sud, con qualche variante, ma soprattutto sono pugliesi.
Non possono assolutamente mancare durante le feste natalizie, sia nella versione salata, tradizionale e semplice, sia farcite con baccalà o verdure lesse, sia dolci, ricoperte di zucchero o miele.




E a casa mia sono soprattutto salate, anche se si possono trovare cosparse di zucchero o miele per una golosa versione dolce.

Vota per questa ricetta 3.3/5 (330 Voti)

Ingredienti

  • 1 kg di farina 00
  • 1l d’acqua tiepida
  • all’incirca
  • 1 panetto di lievito di birra fresco
  • sale

Informazioni

persone 12
Difficoltà Media
Tempo di preparazione 20minuti
Tempo di cottura 20minuti
Costo Basso

Tappe di preparazione

Tappa 1

Le pettole - Tappa 1

Mettere in una ciotola piuttosto capiente la farina, a fontana. Versare un pò d’acqua tiepida nel mezzo e sciogliervi il lievito.

Tappa 2

Le pettole - Tappa 2

Iniziare ad impastare acqua e farina sempre più vigorosamente. Sciogliere il sale in poca acqua e aggiungere all’impasto solo dopo che il lievito è stato ben amalgamato.

Tappa 3

Le pettole - Tappa 3

L’impasto resterà piuttosto morbido; eventualmente, pulitevi le mani con un pò d’acqua destinata alla preparazione. Incordate bene.
Alla fine, la consistenza dovrà essere come quella di una pastella.

Tappa 4

Le pettole - Tappa 4

Una volta che l’impasto sarà lievitato (ci vorranno un paio d’ore), mettete a scaldare abbondante olio in un tegame dai bordi alti. Prendete un pò di impasto con un cucchiaio e con un dito, aiutatelo a scivolare. Friggete poche palline per volta.

Tappa 5

Le pettole - Tappa 5

Quando sono dorate, passate su carta assorbente e mangiatele ancora calde!

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Rotolini di pasta sfoglia agli asparagi

Questi rotolini agli asparagi sono un'idea sfiziosa e scenografica per presentare gli asparagi in modo originale. Sono sfiziosi e semplici, una ricetta imperdibile per conquistare i tuoi ospiti. 

 

 

 

INGREDIENTI :

  • 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta
  • Pesto alla genovese q.b
  • 12 asparagi verdi
  • 12 fette di prosciutto crudo
  • 1 tuorlo d'uovo per spennellare

 

 

PREPARAZIONE : 

Incidere la pasta a metà nel senso della larghezza, creando due mezzelune, quindi ricavare circa 12 rettangoli. 

Spalmare il pesto su ogni rettangolo. Nel frattempo far bollire gli asparagi verdi per qualche minuto, e scolarli ancora croccanti. 

Arrotolare una fetta di prosciutto attorno ad ogni asparago, lasciando libera la punta. 

Arrotolare i rettangoli di pasta attorno ad ogni asparago, sempre lasciando libera la punta.

Adagiare i rotolini sulla placca del forno, distanziati l'uno dall'altro. Spennellarli con il tuorlo d'uovo e fare cuocere in forno a 180° per 30 minuti circa. 

 

Commenta questa ricetta

marylen

come mai non si mette lo zucchero?

Commentato da

Io le adoro e nel mio paese salentino le facciamo spesso ora che arriva il periodo natalizio! Unite a questa ricetta noi prepariamo anche le pucce, il pane con le olive di cui ho pubblicato una gustosissima ricetta!

Commentato da

Lara Lo Biundo

mmmmm buone golose

Commentato da

Involtini primavera Babà rustico