Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Francesco Costanza

Spaghetti alla carrettiera e la buzzonaglia di tonno

Di

Ecco un altro piatto che si perde nella notte dei tempi, ma vediamo di capire bene prima gli elementi che la compongono. La buzzonoglia di tonno è la parte meno pregiata rispetto alla bottarga e al lattume, è la parte di carne più vicino alla pancia, quindi più scura perchè più irrorata di sangue e del sottocollo, quindi più vicino alla testa. Nei tempi del passato era un piatto tipicamente marinaro, rappresentava una prelibatezza, non da tutti comunque
. E poi abbiamo l'accoppiamento con la spaghettata alla carrettiera, altro condimento del passato. I carrettieri erano paragonabili ai camionisti moderni, il trasporto avveniva quasi esclusivamente tramite i carretti trainati dai cavalli, oppure per via fluviale la dove i fiumi oppure i canali lo consentivano. Viaggiavano per lo più di notte, al fine di potere raggiungere la località di destinazione in tempo utile, era una meraviglia poterli sentire cantare e con gran voce di tenore si perdevano nella notte, cosi il loro pranzo era molto semplice quanto frugale, che a cosi dire sembra una cosa da poco, ma in realtà è qualcosa di luculliano, ricco e goloso. Bene, dopo questa breve premessa ecco la ricetta.

Vota per questa ricetta 3.1/5 (347 Voti)

Ingredienti

  • 400 gr. spaghetti
  • 300 gr. buzzonaglia di tonno (reperibile in scatola
  • prodotto in Sicilia)
  • 100 gr. di pomodori secchi di Ragusa (anche questi è più facile reperirli in barattolo sott'olio)
  • 10 pomodorini di pachino
  • 50 gr olive bianche denocciolate di Castelvetrano
  • 1 manciata di capperi di Pantelleria
  • 1 peperoncino
  • 3 spicchi d'aglio
  • prezzemolo
  • olio d'oliva
  • sale e mezzo bicchiere di vino bianco di Alcamo.

Informazioni

persone 4
Difficoltà Facile
Tempo di preparazione 30minuti
Costo Basso

Tappe di preparazione

Tappa 1

in una padella saltapasta far rosolare i 3 spicchi d'aglio con il peperoncino e quando cominciano a sfrigolare aggiungere i pomodori secchi sgocciolati e tagliati a pezzetti piccoli e la buzzonaglia di tonno, amalgamare per 1 minuto e aggiungere la metà del mezzo bicchiere di vino bianco, fare sfumare, e aggiungere i capperi e le olive, amalgamare ancora 1 minuto e aggiungere i pomodorini tagliati a pezzi piccoli quindi salare e a fiamma moderata lasciare cuocere per 5 minuti, aggiungere il restante vino bianco e fare cuocere per altri 10 minuti, scolare gli spaghetti al dente versarli nella padella e saltare mescolando bene con il condimento, aggiungere del prezzemolo tritato, servire ben caldo e........buon appetito.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

La pasta ai broccoli più golosa che abbiate mai assaggiato

INGREDIENTI:

- 1 broccolo

- 2 spicchi di aglio tritato

- 200 ml di panna da cucina 

- La buccia grattugiata di 1 limone ed il succo

-Sale q.b

-Pepe q.b

- 320 g di pasta corta

-Parmigiano grattugiato q.b

 

PROCEDIMENTO : 

Tagliare 1 broccolo a cimette e farlo cuocere in acqua bollente. Quando è quasi cotto, ma ancora croccante, scolatelo e mettetelo a bagno in una ciotola con acqua fredda e dei cubetti di ghiaccio. Questa operazione serve a mantenere il colore verde brillante al broccolo. Far soffriggere l'aglio tritato in una padella con dell'olio caldo, unire la panna, mescolare bene, aggiungere la buccia di limone grattugiata, salate, pepate. Date una mescolata ed unite il succo di limone. 

Nel frattempo fate cuocere la pasta, scolatela ed unite le cimette di broccolo scolate ed il sugo alla panna. 

Unite del Parmigiano grattugiato e servite immediatamente. 

Commenta questa ricetta

Verdesca ortolana Filetti di merluzzo alla puttanesca