Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Vitello tonnato

Di

Vota per questa ricetta 3.1/5 (357 Voti)

Ingredienti

  • 1 Kg di vitello a scelta tra noce
  • magatello o girello
  • 300 grammi di tonno sott’olio
  • 6 acciughe
  • 30 grammi di capperi dissalati
  • 4 uova
  • vino bianco secco (io di solito uso Passerina del Frusinate. NON usate assolutamente vino di scarsa qualità
  • tipo quello in brik
  • perchè il sapore del piatto viene alterato del tutto!)
  • olio di oliva
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 2 foglie di alloro
  • 5 foglie di salvia
  • 1 costa di sedano
  • il succo di 1 limone
  • sale
  • olio d’oliva

Informazioni

persone 6
Difficoltà Media
Tempo di cottura 30minuti
Costo Medio

Tappe di preparazione

Tappa 1

Marinare il vitello nel vino bianco insieme all’alloro, alla salvia, ad un pizzico di sale e al sedano e lasciare per circa 12 ore in modo che si ammorbidisca e acquisti un sapore particolare;
Trascorse le 12 ore togliere le erbe aromatiche e sistemare il vitello in una casseruola insieme al vino bianco rimasto e versare acqua fredda in modo da coprire la carne. Cuocere per circa 1 ora con coperchio e senza mai girare;
Aggiungere le acciughe e lasciare cuocere per circa 30 minuti o comunque fino a quando il brodo non sarà diventato la metà;
Nel frattempo preparare le uova sode e, una volta che il vitello è completamente cotto, toglierlo dalla pentola e metterlo a raffreddare;
Togliere le acciughe dal brodo e frullarle insieme al tonno, ai tuorli delle uova, ai capperi, all’aceto bianco, al succo di limone e a mezzo bicchiere d’olio d’oliva. Se la salsa dovesse essere troppo secca aggiungere un pochino di brodo sempre continuando a frullare;
Affettare sottilmente il vitello solo quando è completamente freddo e ricoprirlo con la salsa, decorando con qualche cappero e del prezzemolo fresco.

Tappa 2

VARIANTE 1: la variante classica prevede la preparazione del vitello tonnato in brodo preparato con cipolla, carota, sedano e sale e la preparazione della salsa frullando maionese, tonno sgocciolato, capperi e filetti di acciuga. Si tratta della variante più grassa del vitello tonnato proprio per la presenza della maionese ma, onestamente, anche gustosissima e più veloce da preparare visto che in 3 ore si fa tutto.
VARIANTE 2: per ridurre i tempi di cottura, usate la pentola a pressione. Calcolate 35 minuti circa dal sibilo e utilizzate tutto il vino rimasto dall’infusione e SOLO un paio di bicchieri di acqua.

La bontà di questo piatto, secondo me, è legata a quanto in anticipo viene preparato. Io di solito preparo la carne il giorno prima e la lascio freddare completamente a temperatura ambiente in modo tale che, tagliandola, non si sfaldi. La tradizione sostiene si debba mangiare caldo ma onestamente non regge il confronto con la versione fredda adatta come antipasto e come secondo piatto estivo. Chiaramente si adatta bene anche per il pranzo in ufficio oppure se avete una cena tra amici o un picnic anzi, a dirla tutta, più la salsina resta sulla carne e più diventa buono.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

La maionese in 5 gusti diversi per non stancarsi mai

La maionese in 5 gusti diversi per variare e non stancarsi mai di prepararla e di accompagnarla ai piatti più disparati. 

 

INGREDIENTI:

  • 2 tuorli d'uovo 
  • 1 cucchiaino di senape
  • 2 cucchiaini di aceto di vino bianco
  • Sale
  • 200 ml di olio EVO

Per le varianti

  • Curry, paprika, pesto, erba cipollina

 

PROCEDIMENTO:

Mettete in una ciotola i tuorli a temperatura ambiente. Sbatteteli con una frusta manuale. Unite anche la senape e continuate a sbattere. 

Aggiungete l'aceto e sbattete. Salate e continuate a sbattere, quindi versate un filo d'olio d'oliva, continuando a montare. Piano piano vedrete che si formerà un' emulsione tra il liquido (i tuorli, la senape e l'aceto) e la parte grassa dell'olio. 

Continuate a versare l'olio gradualmente, e allo stesso tempo sbattete con la frusta. Quando gli ingredienti inizieranno a rassodarsi ed a montare, potete versare l'olio un po' più velocemente. 

La vostra maionese è pronta, ora non vi resta che condirla con le diverse spezie nelle quantità desiderate. 

Ripartite la maionese in 5 ciotoline diverse. 
Aggiungete un po' di curry in polvere in in una delle ciotole e mescolate. 
Unite la paprika ad un'altra delle ciotole. Aggiungete il pesto ad un'altra ciotola e mescolate. Nell'ultima ciotola mescolate la maionese con l'erba cipollina tagliuzzata. 
Ed ecco che la vostra maionese in 5 varianti è pronta per essere gustata. 

 

Potrebbe interessarti...


Come evitare che la maionese si smonti

Tutte le nostre migliori ricette con la maionese

 

 

Commenta questa ricetta

Frittata di asparagi Polpette di tonno e patate