Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Bignè di melanzane ed Altenburg con salsa piccante di pesche

Di

Non sono bignè, sono più delle crocchette se vogliamo esser precisi, ma la presenza del formaggio Altenburg, ed il mix di ingredienti, conferiscono a queste crocchette la consistenza di un bignè, soffici fuori e cremosissime dentro.

Qualche info sull'Altenburg:
E' un formaggio di Capra, a pasta morbida, di origine Tedesca, l'ho trovato particolarmente adatto per questa ricetta perchè ha un sapore intenso (è molto simile al briee e la crosta è edibile) ed ha un persistente gusto di cumino, che, secondo me, con le melanzane sta molto bene.

Ho servito accompagnando con germogli di girasole, per dare quella nota fresca e croccante che mancava.
Servite, se non avete dei germogli di girasole, con insalatina mista e germogli di soia.

Vota per questa ricetta 3.3/5 (299 Voti)

Ingredienti

  • Per i bignè di melanzane:
  • 300 g di melanzana cotta al vapore e ben scolata
  • 4 cucchiai di farina
  • 1/2 spicchio d'aglio
  • 4 cucchiai di semola
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • 4 gocce di tabasco
  • pepe nero macinato fresco q.b
  • sale
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 50 g di formaggio Altenburg (in assenza potete sostituire con brie)
  • 6 carciofini sbollentati tritati grossolanamente
  • 1 uovo
  • Per la salsa piccante di pesche:
  • 575 g di pesche noci
  • 125 g di zucchero di canna
  • 110 g di aceto di vino bianco
  • 3 g di zenzero in polvere
  • 5 gocce di tabasco
  • 6 gocce di salsa worcester
  • 1 presa di sale abbondante
  • 1 pizzico di cipolla in polvere

Informazioni

persone 4
Difficoltà Facile
Tempo di preparazione 40minuti
Tempo di cottura 5minuti
Costo Basso

Tappe di preparazione

Tappa 1

Per i bignè di melanzane

Unite tutti gli ingredienti tranne i carciofini nel robot a lame e frullate fino ad ottenere un impasto denso e liscio, se necessario unite ancora qualche cucchiaio di pangrattato e farina.
A questo punto unite i carciofini tritati in modo grossolano, mescolate e friggete in abbondante olio bollente.

Tappa 2

Per la salsa piccante di pesche

Lavate le pesche, e tagliatele a metà.
Infornatele su una teglia a 190° fino a che la pelle non si avvizzirà e la polpa sarà morbida.
A questo punto denocciolatele ed unite tutti gli ingredienti nel boccale del robot da cucina, se avete quello con le lame sul fondo, per fare i frullati per intenderci, usatelo.
Frullate fino ad ottenre un liquido liscio.
Versate il liquido in una pentola e fate cuocere a fuoco dolce per almeno 35 minuti circa.

Ti potrebbe interessare anche:

Tecniche di cucina

Rotolini di pasta sfoglia agli asparagi

Questi rotolini agli asparagi sono un'idea sfiziosa e scenografica per presentare gli asparagi in modo originale. Sono sfiziosi e semplici, una ricetta imperdibile per conquistare i tuoi ospiti. 

 

 

 

INGREDIENTI :

  • 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta
  • Pesto alla genovese q.b
  • 12 asparagi verdi
  • 12 fette di prosciutto crudo
  • 1 tuorlo d'uovo per spennellare

 

 

PREPARAZIONE : 

Incidere la pasta a metà nel senso della larghezza, creando due mezzelune, quindi ricavare circa 12 rettangoli. 

Spalmare il pesto su ogni rettangolo. Nel frattempo far bollire gli asparagi verdi per qualche minuto, e scolarli ancora croccanti. 

Arrotolare una fetta di prosciutto attorno ad ogni asparago, lasciando libera la punta. 

Arrotolare i rettangoli di pasta attorno ad ogni asparago, sempre lasciando libera la punta.

Adagiare i rotolini sulla placca del forno, distanziati l'uno dall'altro. Spennellarli con il tuorlo d'uovo e fare cuocere in forno a 180° per 30 minuti circa. 

 

Commenta questa ricetta

Bastoncini di sfoglia al Grana Padano Triangoli di prosciutto e parmigiano