Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Cioccolato: 7 luoghi comuni da sfatare

Cioccolato fondente
Nove persone su dieci amano il cioccolato. Ma esso fa parte degli alimenti da evitare oppure no ?
Vi sono molti luoghi comuni che girano a proposito del cioccolato ed i suoi effetti sulla linea e la salute. Ne abbiamo selezionati sette : qual è la verità ?

Il cioccolato fondente è meno calorico : falso.
Contrariamente a quanto si pensi, il valore calorico del cioccolato, che sia fondente o al latte, è praticamente lo stesso : 100 g di cioccolato, di qualsiasi tipo esso sia, apportano circa 500-550 calorie.
Quello che cambia tra un tipo di cioccolato e l'altro è la sua composizione.
Il cioccolato fondente è più povero di zucchero e più ricco in cacao, che è più ricco di materia grassa
E' quindi la concentrazione di cacao che determina se un cioccolato è più o meno grasso.
Per fare un esempio concreto : 10 grammi di cioccolato fondente composto dal 74 % di cacao - che corrispondono a due quadretti di cioccolato - apportano l'equivalente di un cucchiaino di olio, che come quantitativo di materia grassa corrisponde al doppio di quella contenuta in un cioccolato fondente composto dal 40 % di cacao.

Il cioccolato fa ingrassare : vero e falso
Come tutti gli alimenti, il cioccolato apporta delle calorie all'organismo, ma nel consumarlo non vi sono rischi per la salute.
Tutto dipende dalla quantità di cioccolato che viene consumata.
Come tutti gli alimenti, un consumo esagerato, oltre a non essere benefico per la salute, farà sicuramente aumentare il vostro peso, mentre il limitarsi ad uno o due quadretti di cioccolato ogni tanto non avrà nessun effetto sulla vostra bilancia.

Non bisogna mangiare cioccolato quando si è a dieta : falso
Per dimagrire in modo stabile e soprattutto per mantenersi in buona salute anche se si sta facendo una dieta, bisogna rispettare un buon equilibrio alimentare.
Per quanto riguarda l'assunzione di alimenti zuccherati durante una dieta, bisogna rispettare queste 3 regole :
- gli alimenti zuccherati, come il cioccolato, non devono oltepassare il 10 % dell'apporto calorico giornaliero totale ;

- gli zuccheri semplici, come il saccarosio contenuto nel cioccolato, non devono oltepassare 1/3 dei glucidi totali assunti durante la giornata;
- i grassi, come la materia grassa contenuta nel cacao che compone il cioccolato, non devono oltrepassare il 35 % dell'apporto calorico giornaliero totale.
Cio' che invece sarebbe bene limitare quando si fa attenzione alla linea, sono i dolci tipo i brownies, che oltre al cioccolato, sono composti da un'abbondante dose di burro e di zucchero che ne fanno delle piccole "bombe" caloriche.
Quindi, per non rinunciare al cioccolato quando si sta a dieta è meglio orientarsi verso il consumo di uno o due quadretti della classica tavoletta di cioccolato piuttosto che su una fetta di dolce al cioccolato.

Il cioccolato fa bene all'umore : vero
Gli zuccheri semplici contenuti nel cioccolato aumentano il livello di serotonina dell'organismo, che migliora l'umore.
Il cioccolato inoltre, soprattutto quello fondente, contiene un alto tasso di magnesio che permette di lottare contro l'ansia e lo stress.

Il cioccolato puo' provocare l'emicrania : vero
La tiramina, sostanza contenuta nel cioccolato, pro' provocare cefalee nei soggetti predisposti.

Il cioccolato puo' dare dipendenza : vero
Il cioccolato contiene sostanze stimolanti per il cervello, che possono provocare una sensazione di euforia. Ma più se ne consuma, più il cioccolato puo' creare dipendenza, per il desiderio di accrescere sempre più la sensazione di euforia e benessere che esso provoca.

Il cioccolato è eccitante : vero e falso
Il cioccolato contiene caffeina e teobromina che hanno un effetto eccitante sull'organismo. Pero' la quantità di caffeina contenuta nel cioccolato è 10 volte inferiore a quella contenuta nel caffè o nel tè, quindi il suo potere eccitante è minimo e non paragonabile a quello provocato dal caffè o dal tè.

In conclusione, concedersi un quadretto di cioccolato ogni tanto, senza esagerare, non impatta sulla bilancia, fa bene alla salute e soprattutto all'umore!

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Pain perdu alla banana e cioccolato

INGREDIENTI:

  • 6 fette di pane raffermo
  • 3 banane
  • 3 uova
  • 20 cl di latte
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 150g di gocce di cioccolato

 

PROCEDIMENTO:

 

Tagliate il pane a cubetti, mettete sulla placca del forno ed infornate per 5 minuti a 180°. Schiacciate le banane in una ciotola ed unite le uova sbattute. Mescolate ed unite il latte,  la cannella e la vaniglia alla crema. Unite i pezzi di pezzi di pane tostato, le gocce di cioccolato e mescolate bene. 

Versate la preparazione negli stampini da muffins e far cuocere per 20 minuti a 180°.

 

 

Commenta questo articolo

GlamBurger o l'hamburger più caro del mondo Un lupo e una balena