Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Il mio plumcake è secco: perché, e come ovviare al problema

 

Pascale Weeks

Ci sono poche ricette più semplici del plumcake allo yogurt, ne siamo certi. La ricetta è super semplice, ma non si sa perché, il risultato non è sempre all'altezza delle nostre aspettative.

Il principale problema dei plumcakes è che a volte risultano secchi. Ecco le nostre ipotesi:

 

 

Ipotesi 1 : il forno è troppo caldo

 In molte ricette la temperatura consigliata è 200°, a volte anche di più. Se fate cuocere un plumcake a 200°, provocherà la formazione di una crosta spessa sulla superficie, che puo' impedire al calore di penetrare correttamente al centro della torta, e ne rallenterà quindi la cottura. L'ideale è una temperatura di 165°-170° per il forno ventilato, e 180° per un forno a calore statico. Non di più!


Ipotesi 2 : non avete messo abbastanza materia grassa e/o zucchero, o non avete messo abbastanza ingredienti umidi. 

 Si', la tentazione di togliere zuccheri o grassi per alleggerire le ricette , puo' essere forte. Tuttavia, puo' anche essere causa di un risultato secco. Un trucco consiste nel sostituire  una parte di zucchero con del miele che ha la particolarità di apportare morbidezza al plumcake, trattenendo l'umidità. 


Ipotesi 3 : L'avete cotto troppo

Provate a cuocere il plumcake qualche minuto in meno rispetto a quando scritto nella ricetta. Fate semrpe la prova del coltello: inserendo la lama dentro la torta, ne deve uscire pulita ed asciutta; se cosi' non fosse, prolungate la cottura per altri 5 minuti.


 

Ipotesi4 : L'avete fatto raffreddare nello stampo

 Errore! Un plumcake si sforma subito dopo averlo tirato fuori dal forno, altrimenti continuerà a cuoceree rischierà di perdere la sua morbidezza. Per evitare disastri al momento di sformare la torta, imburrate lo stampo per sformarlo in modo perfetto. 

 

I nostri trucchi per un plumcake ancora più morbido

 

  • Spennellarne la superficie con un po' di sciroppo caldo appena lo tirate fuori dal forno
  • Aggiungete della frutta grattugiata all'impasto, ad esempio delle mele grattugiate
  • Sostituite una parte di zucchero con del miele
  • Aggiungete delle banane schiacciate o delle carote grattugiate
  • Fate il plumcake unicamente con i tuorli

 

 

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Torta di biscotti secchi e doppio cioccolato

Una torta a strati con crema al cioccolato fondente ed al cioccolato bianco: ottima, conquista i bambini grazie alla sua crema golosissima. Gli strati composti da biscotti secchi bagnati nel latte la rendono morbida e delicata. 

 

INGREDIENTI:

  • 250 g di cioccolato bianco
  • 250 ml di panna
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 250 ml di panna
  • 30 biscotti
  • 200 ml di latte

 

PROCEDIMENTO:

Fate scaldare la panna e quando inizia a bollire spegnete il fuoco. Mettete in una ciotola il cioccolato bianco a cubetti e versate la panna calda, stemperando con una frusta manuale per sciogliere il cioccolato. Ripetete la stessa operazione con il cioccolato fondente mettendolo in un'altra ciotola. 

Foderare una teglia in vetro pirex con della carta forno. Far scaldare il latte e spegnerlo prima dell'ebollizione. Versarlo in una ciotola e passare velocemente i biscotti nel latte ad uno ad uno; distribuirli nella teglia, uno accanto all'altro. 

Ora distribuite uno strato di crema al cioccolato fondente e livellate bene; continuate con un altro strato di biscotti bagnati nel latte. Stavolta distribuite uno strato di crema al cioccolato bianco; continuate a comporre strati alternati di crema e biscotti fino a riempire la teglia. 

Mettete a riposare in frigorifero per 1 ora. Capovolgete la torta e terminate decorando con la crema al cioccolato fondente rimasta e con un po' di cioccolato bianco. 

 

Commenta questo articolo

AMORE A PRIMA VISTA? Non fa per me! Il nonno ci sente...in incognito!