Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

5 BENEFICI che si OTTENGONO IMMERGENDO I PIEDI NELL'ACETO

Di,
Tribù Golosa

 

Grazie alla sua acidità, l'aceto, oltre a ridurre le infezioni, neutralizzare il cattivo odore e ammorbidire la pelle, idrata e lenisce la pelle. Di conseguenza si producono diverse problematiche che includono funghi, duroni e altre alterazioni che conferiscono essi un aspetto sgradevole dal punto di vista estetico.

Per fortuna, però, esistono ingredienti 100% naturali la cui composizione fornisce un “extra” di principi nutritivi e protezione, migliorandone in poco tempo l’aspetto.

Tra di essi troviamo il prodigioso aceto, un alimento ricco di acidi e composti antimicotici che regolano il pH della pelle.

Di seguito vogliamo elencarvi i suoi benefici per la pelle e il motivo per cui sarebbe il caso di usarlo come trattamento.

 

5 BENEFICI che si OTTENGONO IMMERGENDO I PIEDI NELL'ACETO

1. Combatte i funghi

L’acido acetico contenuto nell’aceto aiuta ad eliminare i funghi che causano problemi come il piede d’atleta o le unghie gialle.

L’azione antimicotica e antibatterica mantiene sotto controllo l’infezione e crea una barriera protettrice contro i futuri attacchi di questi microorganismi.

Come si utilizza?

  • Aggiungere una tazza di aceto in un recipiente con acqua tiepida ed immergetevi i piedi per circa 15 o 20 minuti.
  • Ripetere il trattamento 2 o 3 volte alla settimana.

2. Rende la pelle più morbida

L’azione esfoliante di questo prodotto naturale è utile per eliminare le cellule morte che rendono la pelle secca e ruvida.

Come si utilizza?

Immergete i piedi in un recipiente con acqua e aceto, per 15 o 20 minuti.

3. Elimina le verruche

 

Gli acidi dell’aceto, in questo caso quello di mele, sono efficaci contro i virus che causano le verruche nella pelle dei piedi.

La sua composizione neutralizza l’infezione e ammorbidisce la protuberanza fino a rimuoverla completamente.

Come si utilizza?

  • Aggiungete mezza tazza di aceto di mele in un recipiente con acqua tiepida e mettete in ammollo i piedi per circa 30 minuti.
  • Opzionalmente applicate l’aceto sulla verruca con l’aiuto di un batuffolo di cotone.

4. Calma il prurito

Il prurito ai piedi può essere causato da uno squilibrio nel pH, sia a causa di un eccesso di secchezza sia dell’eccessiva proliferazione di funghi.

Per fortuna l’aceto di mele allevia questo fastidioso sintomo e, allo stesso tempo, mantiene sotto controllo il problema che lo causa.

Come si utilizza?

  • Mescolate parti uguali di aceto di mele e acqua tiepida ed immergete i piedi per circa 20 minuti.
  • Ripetete il trattamento tutti i giorni qualora lo consideriate necessario.

5. Ammorbidisce i calli

I calli nei piedi si possono formare a causa dell’accumulo eccessivo di cellule morte e del continuo attrito con alcuni tipi di calzature.

L’acido acetico di questo prodotto agisce come esfoliante ed emolliente, ideale per togliere la pelle morta e ammorbidire i duroni.

Come si utilizza?

  • Combinate parti uguali di aceto bianco e acqua calda ed immergetevi i piedi per circa 15 o 20 minuti.
  • Ripetete il trattamento tutte le sere e integratelo con l’uso della pietra pomice.

 

 

 

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Funghi champignons alla pizza, troppo sfiziosi
  • 2 grossi  funghi champignon 
  • Passata di pomodoro
  • Mozzarella
  • Emmental grattugiato
  • 2 fette di salamino 
  • 1 cipollotto

 

PROCEDIMENTO:

Pelate i funghi e tagliate i peduncoli. Condite con della passata di pomodoro, unite qualche cubetto di mozzarella e ricoprite con un po' di Emmental grattugiato. 

Aggiungete 1 fettina di salamino su ogni fungo e ricoprite di nuovo con l'Emmental. 

Infornate per circa 20 minuti a 180°. 

 

 

Commenta questo articolo

Le melanzane: l'alimento ottimo contro cellulite, depurano il fegato ed abbassano la pressione 6 RIMEDI NATURALI CONTRO IL CATTIVO ODORE DELLE SCARPE