Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Il cappone

Cappone

 

Nel periodo natalizio oltre al cosciotto di tacchino sfizioso il cappone è uno dei secondi di carne più consumati dalle famiglie italiane. Questo pollo castrato è il secondo piatto ideale da degustare dopo i classici tortellini con panna e prosciutto durante il pranzo di Natale.

L'allevamento lento e complicato del cappone e la sua carne eccezionale giustificano il suo prezzo elevato sul mercato.

Per evitare le contraffazioni comprate sempre dei capponi di qualità superiore, che presentano un'etichetta che garantisca l'autenticità del cappone.

Si compra

Sopratutto nelle feste di fine anno. Disponibile da novembre a gennaio nelle macellerie ma anche nei grandi supermercati, il cappone è venduto intero o a pezzi e pronto per la cottura.

Si mangia

Intero, lo si cucina al forno, alla brace o in umido. Meglio evitare le cotture al grill che farebbero fondere una parte del buon grasso del cappone. Nel menù natalizio possiamo accompagnare il cappone con dei legumi gratinati o in purea ma anche con dei funghi. Due ricette di secondi piatti deliziose per valorizzare il vostro cappone sono: il cappone arrostito al forno e il cappone delle feste allo champagne.

Conservazione

In frigorifero, per un massimo di 13 giorni dopo che il cappone è stato abbattuto. 1 anno nel congelatore dopo aver tolto le interiora e averlo riposto in un sacchetto di plastica.

La forma

Un vero cappone ha una forma paffuta, ben rotonda e un colore rosaceo biancastro.

Il gusto

Tenero, soffice, e profumato. Le sue virtù gustative sono dovute ad una sovrabbondanza di grassi, vettori di gusto, che si trovano nella carne. Per preservarli privilegiate una cottura lenta e dolce.

Il peso 

Puo`andare dai 2,5 kg per i mini capponi e fino a 6 kg per i più grandi. In media un cappone pesa dai 3 ai 3,5 kg e puo`nutrire una decina di persone.

Consigli e astuzie dello chef

Come cucinare il cappone? Ecco i segreti...

- togliete il cappone dal frigorifero 1 ora prima della cottura.

- fatelo cuocere 10 minuti nel brodo prima di infornarlo a 150 gradi per 2 ore e 30 di cottura.

- giratelo più volte durante la cottura, fatelo rosolare con il brodo preparato precedentemente.

- una volta cotto, lasciatelo riposare per 10 minuti sotto della carta alluminio prima di tagliarlo a pezzi. 

 

 Non vi resta che scoprire tutte le nostre ricette di cappone!

 

 

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Il bo bun di manzo, il piatto vietnamita più amato

Il bo bun è un gustoso piatto unico della cucina vietnamita, ricco, equilibrato e dai mille sapori. Composto da spaghetti di riso, carne di manzo saltata, verdure fresche e involtini nems alla carne di pollo. 

 

INGREDIENTI : 

- 4 cucchiai di salsa Nuoc mam

- 3 cucchiai di zucchero
- 2 cucchiai di succo di limone
- 8 cucchiai di acqua calda
- 1 spicchio di aglio tritato

- 250 gr di vermicelli di riso
- 1 carota

- 1 cetriolo

- Qualche foglia di lattuga
- Un po' di erba cipollina tritata
- 4 nems di pollo
-Un po' di coriandolo tritato
- 50 g di arachidi spezzettate grossolanamente

 

 

PROCEDIMENTO :

Versate in una ciotola la salsa Nuoc mam, unite lo zucchero, il succo di limone, l'acqua calda. e mescolate bene. Fate rosolare 500 gr di carne di manzo, quindi unite la ciotola con la salsa e fate stufare la carne fino a che non sarà tenera. se necessario, unite mestoli di acqua calda alla cottura, per evitare che la carne attacchi al fondo. 
Nel frattempo cuocete i vermicelli di riso: fate bollire l'acqua, spegnete il fuoco e immergete i vermicelli. Scolateli dopo 2 minuti circa, distribuiteli in 4 piatti fondi e lasciateli raffreddare. 
Grattugiate la carota alla julienne e disponetene un po' in ogni piatto. Fate lo stesso con il cetriolo, quindi unite qualche foglia di lattuga spezzettata con le mani, qualche filetto di erba cipollina e  i nems tagliati a pezzetti.
Completate distribuendo la carne in ogni piatto, ed aggiungendo anche un po' di salsa di cottura. 
Cospargete con le arachidi tritate e servite subito. 

 

 

Commenta questo articolo

L' albicocca La feta