Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

MAL DI TESTA: dalle BANANE al PANE, i CIBI CHE LO PEGGIORANO

Bevande gassate dietetiche

L’aspartame usato come dolcificante nelle bibite dietetiche può provocare spiacevoli sintomi, dalle vertigini alla perdita di memoria, fino al mal di testa.

 

MAL DI TESTA: dalle BANANE al PANE, i CIBI CHE LO PEGGIORANO

Banane mature, avocado, stuzzichini, formaggio e vino rosso

L’elemento che accomuna tutti questi cibi è la tiramina, un aminoacido presente in quantità elevate anche negli alimenti stagionati (come appunto i formaggi) o in quelli conservati per lunghi periodi, ma che in genere viene digerito senza problemi. Se però l’organismo presenta un deficit di monoaminossidasi a causa di una carenza patologica o perché si assumono degli antidepressivi, allora in questi casi il consumo di alimenti con valori elevati di tiramina può causare emicranie 

Pane

Il glutine contenuto negli prodotti alimentari a base di grano può provocare disturbi digestivi, e per alcune persone il mal di testa che si scatena subito dopo il consumo di pane, pasta o cracker può anche essere la spia di una sensibilità al glutine. Prima di decidere di seguire una dieta gluten-free è bene quindi fare dei test.

Gelato

Se il primo assaggio può portare in paradiso, già il secondo può provocare un mal di testa di quelli infernali, non a caso chiamato "da gelato" che però, fortunatamente, passa con la stessa velocità con cui è arrivato (e in genere ancor prima che si finisca il gelato). Raramente dura più di 5 minuti. Questo perché quando un alimento particolarmente freddo, come appunto un gelato o una bibita ghiacciata, viene introdotto nella gola, ciò causa un restringimento di riflesso dei vasi sanguigni presenti nel palato con una successiva vasodilatazione in regione frontale mediata dal nervo trigemino, che potrebbe scatenare l’emicrania.

La cucina cinese

A finire nella lista dei cattivi (dal punto di vista alimentare) è il glutammato monosodico, un esaltatore di sapidità usato in grande quantità non solo nella cucina orientale (si pensi alla salsa di soia) ma anche nei cibi surgelati, in quelli in scatola e negli snack: più elevato è il suo contenuto e maggiore è il rischio di mal di testa improvvisi, mentre coloro che già soffrono di emicrania potrebbero avere un aggravamento dei sintomi a causa degli effetti negativi di questo additivo sui vasi sanguigni del cranio.

Salumi

Oltre alla tiramina, nel caso dei salumi il problema è dato anche dagli additivi, fra cui nitrati e nitriti (non presenti nei salumi più pregiati) che in alcuni soggetti possono aumentare il flusso sanguigno al cervello - tramite la loro trasformazione in ossido nitrico - e questo provoca l’emicrania. Non bastasse, questo tipo di mal di testa - cosiddetto “da nitrato” - non è affatto uno scherzo, perché può provocare dolore ad entrambi i lati della testa.

A volte anche il piacere più sublime può provocare il mal di testa: nel caso specifico, ci riferiamo al cioccolato, la cui combinazione di caffeina, tiramida e feniletilamina (un neurotrasmettitore dagli effetti stimolanti) se per alcuni è pura estasi, per altri è invece la formula giusta per il mal di testa.

CIOCCOLATO

A volte anche il piacere più sublime può provocare il mal di testa: nel caso specifico, ci riferiamo al cioccolato, la cui combinazione di caffeina, tiramida e feniletilamina (un neurotrasmettitore dagli effetti stimolanti) se per alcuni è pura estasi, per altri è invece la formula giusta per il mal di testa.

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Come preparare i bretzel

Il bretzel è una sorta di gustoso pane o brioche immerso in una soluzione di bicarbonato di soda, a forma di nodo o di braccia intrecciate e ricoperto di grani di sale grosso.  Originario della Germania del sud, il bretzel si è diffuso in Alsazia, in Svizzera, in Austria e negli Stati Uniti. Pensate che sia difficile prepararli? Vi sbagliate, vi basterà seguire il nostro video per imparare.   
Perché non accompagnare i vostri bretzel con uno di questi antipasti da fare con solo 3 ingredienti

 

Commenta questo articolo

Tempo di ciliegie: la ricetta del clafoutis fresco e morbido, con tante ciliegie... Come proteggersi dal BLUE WHALE, il gioco del SUICIDIO per gli adolescenti