Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Come fare le LENTICCHIE IN UMIDO secondo la TRADIZIONE

Di,
Tribù Golosa

Le lenticchie sono probabilmente il legume più antico coltivato dall'uomo, addirittura già 7000 anni prima di Cristo abbiamo tracce fossili di sue coltivazioni in Asia e nell'attuale Siria.

Forse le conoscete anche come "carne dei poveri", in quanto molto ricche di proteine (25%), vitamine e sali minerali , carboidrati (53%) ed il 2% di oli vegetali, che le rendono altamente nutrienti. Sono molti i vantaggi che possiamo ricavare consumandole, leggete il nostro articolo sulle lenticchie ed i legumi secchi se volete approfondire.

Ecco alcuni consigli importanti per prepararle:


- Usare lenticchie secche ( tenetele 10-12 ore in ammollo ): 
Mantengono i principi nutritivi e sono prive di conservanti. 

Aggiungere il bicarbonato all'acqua di ammollo:
Ne basta 1 cucchiaino per ogni litro di acqua. Il bicarbonato facilita la cottura e impedisce il distaccamento della buccia.

Aggiungere il brodo caldo a mestoli:
Questo consente alle lenticchie di cuocere gradualmente, senza assorbire troppo liquido, e senza attaccarsi al fondo della pentola, sfaldandosi.

- Non mescolare qualità di lenticchie diverse:
Ogni tipo di lenticchia ha il proprio tempo di cottura, dunque non mischiatele assolutamente 
durante la cottura

- Salare a fine cottura, non prima: 
Il sale favorisce la disintegrazione della buccia delle lenticchie, poco piacevole quando le ingeriamo. Salare quindi 5 minuti prima di spegnere il fuoco.

- Usare polpa di pomodoro di buona qualità:
Una polpa di pomodoro di bassa qualità rende le lenticchie acide. 


Eccoci quindi alla ricetta PERFETTA e della TRADIZIONE per le lenticchie in umido!

Ingredienti per 4 persone: 

- 400 g di lenticchie secche (lasciatele in ammollo 10 ore)
- 1 costola di sedano
- 1 carota sminuzzata
- 400 di polpa di pomodoro
- 1 foglia di alloro
- 1 cipolla
- 1 spicchio di aglio

Come fare:
Lavare le lenticchie due volte in acqua fredda.
Metterle in una ciotola di vetro dopo averla riempita d'acqua con 1 cucchiaino di bicarbonato per ogni litro d'acqua. Lasciate in ammollo per 10 ore circa, MAI più di 12 ore in ogni caso.

Versare in una padella capiente un generoso giro d'olio extravergine d'oliva, dopo averlo scaldato unire la cipolla tritata, l'aglio intero e l'alloro. Soffriggere per 2 minuti prima di unire anche la carota ed il sedano tritati.

Dopo 10 minuti aggiungere le lenticchie scolate, mescolare bene e fare cuocere 5 minuti e poi unire anche la polpa di pomodoro ed 1 bicchiere di brodo caldo. Quando le lenticchie bollono coprire con un coperchio e mescolare di tanto in tanto. Devono cuocere 1 ora circa. Se il sugo si restringe troppo, unire un mestolo di brodo. Poco prima di spegnere il fuoco togliere il coperchio e lasciare asciugare l'eventuale liquido di cottura rimasto, ma non troppo (considerate che le lenticchie si asciugano molto anche dopo la cottura, mentre si raffreddano).

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Mummie di wurstel per un aperitivo terrorizzante

Prepara queste mummie di pasta sfoglia e wurstel, ottime  da servire ad un aperitivo per la serata di Halloween, oppure alla festa di compleanno dei tuoi bambini. 

 

INGREDIENTI:

  • 1 rotolo di pasta per la pizza
  • 4 wurstel
  • Senape per servire
  • Olive nere tagliate

 

PROCEDIMENTO:

Prendere la pasta da pizza e tagliare delle striscioline nel senso della lunghezza. Avvolgere i wurstel nella pasta per formare le mummie. 
Infornare per 15 minuti a 170°.

 

Commenta questo articolo

Mia moglie mi ama DAVVERO TANTO! La Suora VERGINE e il LIMONE