Menu Cerca una ricetta, una parola chiave, un ingrediente...

Come preparare i VERI struffoli

Come preparare i VERI struffoli

Un po' di storia...
Lo sapevate che gli struffoli sono addirittura citati in 2 trattati di cucina del 1600? In Umbria ed Abruzzo gli struffoli sono chiamati "cicerchiata", in quanto ricordano le cicerchie (legumi dai semi velenosi che provocano allucinazioni). In alcune parti d'Italia, gli struffoli designano un dolce diverso: a Viterbo la parola "struffoli" indica delle palline di pasta leggera che altrove sono definite "castagnole", e si mangiano nel periodo di Carnevale. Gli struffoli si mangiano anche a Palermo, ma si chiamano "strufoli". In Calabria e Sicilia troviamo la pignolata, che altro non è che una versione degli struffoli: puo' essere ricoperta di miele, o di glassa al limone o al cioccolato. Gli struffoli devono essere ricoperti di abbondante miele: non lesinate su questo, o ne modificherete il sapore tipico. 

Ingredienti:
- 4 uova+1 tuorlo
- 600 g di farina
- 2 cucchiai di zucchero
- 80 g di burro
- 1 tazzina da caffè scarsa di limoncello o rum
- Un pizzico di sale
- Scorza grattugiata di 1 limone
- Un pizzico di sale

Per la decorazione:
- 400 g di miele
- Confettini colorati
- Confettini all'aroma di cannella (a Napoli vengono chiamati "Cannellini")
- 100 g di arancia candita, 100 g di zucca candita (si reperisce solo a Napoli e viene detta "cucuzzata"), 100 g di cedro candito.

Procedimento:
Impastate tutti gli ingredienti insieme e formate un impasto a forma di palla da riporre in frigo avvolto in pellicola alimentare per circa 30 minuti. Trascorsi 30 minuti ricavate delle palline piccole dall'impasto e friggetele in abbondante olio, fino a che diventeranno leggermente dorate ma non troppo (altrimenti si induriranno). Ora scolate gli struffoli e lasciateli asciugare su carta assorbente. Rendete il miele più fluido facendolo sciogliere a bagnomaria, spegnete il fuoco e versateci nella casseruola gli struffoli. Mescolate delicatamente per far si' che ogni struffolo si imbeva di miele. Unite anche la metà dei confettini colorati e mescolate bene per far si' che si attacchino. Quando il miele è ancora caldo, versare gli struffoli su un piatto da portata, dopo aver messo un vaso al centro, in modo da formare un buco in mezzo, una volta che gli struffoli si saranno solidificati. Ora completate la decorazione unendo i confettini restanti, la zucca candita e gli altri agrumi canditi. Quando gli struffoli si saranno solidificati, togliete delicatamente il vaso dal centro del piatto. Ora condividete questa delizia con i vostri cari!

 

 

Scopri gli altri articoli della Tribù!



Tecniche di cucina

Nuggets di pollo fatti in casa per una cena sfiziosa

I nuggets di pollo piacciono sempre tanto ai bambini. Quelli industriali sono pero', se possibile, da evitare. Non si sa cosa c'è dentro, spesso carne tritata e scarti dell' animale compresi. Se volete sapere esattamente cosa state mangiando, niente di meglio che preparare dei nuggets fatti in casa. 

 

Ingredienti:

  • 2 petti di pollo
  • Sale e pepe
  • 50g di farina
  • 2 cucchiaini di paprika
  • 1 spicchio di aglio schiacciato
  • 1 uovo sbattuto 
  • 50g di patatine tortillas 
  • Olio per friggere

 

Preparazione

Tagliare i petti di pollo a metà, quindi ancora a metà, in modo da ricavare 4 pezzi da ognuno . Salare e pepare da ogni lato.
 
 
Mescolare la farina, l'aglio e la paprika. Passare i pezzi di pollo in questa preparazione, poi nell'uovo sbattuto. 
 
Tritare le patatine e passare i pezzi di pollo nella farina cosi' ottenuta,  facendo aderire bene la panatura; Fare friggere per 3 minuti da ogni lato. 

 

Commenta questo articolo

E' già Natale con gli spaghetti in bianco alle vongole NATALE VEGETARIANO: le ricette natalizie a base di verdure che piaceranno a tutti!